Cambio Campo - Adamoli: "Il Genoa non sta bene, mi aspetto un atteggiamento guardingo contro la Roma. I giallorossi sembrano sempre rendere al di sotto delle loro potenzialità"

08.11.2020 09:30 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Cambio Campo - Adamoli: "Il Genoa non sta bene, mi aspetto un atteggiamento guardingo contro la Roma. I giallorossi sembrano sempre rendere al di sotto delle loro potenzialità"
Vocegiallorossa.it

Torna l'appuntamento con "Cambio Campo", la rubrica di Vocegiallorossa.it nella quale, prima di ogni partita della Roma, vi proponiamo un'intervista ad un giornalista che segue la squadra avversaria.

L’ospite di oggi è Gessi Adamoli, giornalista de La Repubblica, con il quale abbiamo parlato di Genoa-Roma.

Come sta il Genoa? Come arriva al match?
"Il Genoa non sta bene, non si capisce se questo post-covid pesi nelle gambe della squadra o i problemi siano dovuti a una qualità della rosa non eccelsa. Comunque la prestazione nel derby aveva illuso, poi c'è stato il clamoroso passo indietro col Torino e ora c'è preoccupazione perché la squadra è fragile in tutti i settori. Prima si pensava che fosse l'attacco il problema, ora lì è uscito Scamacca, un'oasi nel deserto anche perché nessuno pensava che fosse così pronto. Di sicuro è giovane, non può caricarsi il peso della squadra sulle spalle, ma almeno è un punto di riferimento in avanti, vede la porta, dà profondità e tiene la palla. Aiuta la squadra, ma è solo, ha poco supporto dai compagni di squadra. Però è comunque un punto di riferimento. Un altro giovane molto interessante che sta facendo bene è Rovella, si è preso il centrocampo oscurando Badelj che finora è stato molto deludente. Ci sono problemi grossi anche dietro dove Pellegrini a difendere è un disastro, si è visto contro il Torino

Tatticamente che match si aspetta?
"Credo che Maran dopo aver preso coraggio contro il Torino ed essere stato punito, schierando due esterni offensivi come Ghiglione e Pellegrini, credo che torni alla prudenza con una squadra più abbottonata. Mi aspetto due terzini difensivi come Biraschi e Criscito e una squadra più guardinga. Lascerà fare la partita alla Roma":

Il Genoa sta pagando quel focolaio di Covid a inizio stagione?
"Così dicono, ma non so dire se sia un alibi o meno. Ibra e Ronaldo sono tornati da dove erano riusciti, mentre per i quasi 20 giocatori del Genoa il rendimento non è ottimale. Forse perché è la qualità a non essere ottimale".

Si aspetta qualcosa in più da Scamacca e Pellegrini contro la loro ex squadra?
"Pellegrini secondo me non gioca, ha fatto male col Torino, anche a livello di umiltà. Un ragazzo giovane non può approcciarsi così alla Serie A. Scamacca invece è già super motivato di suo, questa stagione per lui è una grande stagione per imporsi e conta poco l'avversario che ha di fronte, lui vuole segnare".

Come vede la Roma?
"Da lontano la Roma sembra un'ottima squadra che però per qualche motivo non riesce mai a tirare fuori il meglio delle potenzialità della propria rosa. È una costante della Roma. Non escludo che Fonseca riesca a far esprimere finalmente le potenzialità della Roma, ma sembra che la Roma sia sempre una squadra che rende meno di quello che potrebbe fare":

Un giocatore che toglierebbe alla Roma?
"Semplice, Dzeko".