Mourinho: "Impossibile prendere De Rossi, perchè lui e Totti sono la Roma"

27.05.2010 10:28 di Giulia Spiniello   Vedi letture
Fonte: As
© foto di Alberto Fornasari
Mourinho: "Impossibile prendere De Rossi, perchè lui e Totti sono la Roma"

Florentino Perez lo ha già annunciato, c'è ancora da trovare l'accordo con l'Inter, ma Jose' Mourinho non ha dubbi: allenerà il Real Madrid. Secondo la stampa spagnola già oggi il portoghese potrebbe essere presentato come nuovo allenatore del "club blanco", intanto ha concesso una lunga intervista al quotidiano madrileno As e spiega che il suo Real "sarà una squadra equilibrata, una squadra che gioca per vincere deve essere consapevole delle proprie virtù e dei suoi difetti, deve essere un blocco compatto e deve giocare bene per vincere. Avremo la nostra identità, non imiteremo nessun altra squadra".
 

Mourinho spiega che il suo obiettivo è "vincere la Liga, perchè nessun giocatore e nessun tecnico ha vinto il campionato inglese, italiano e spagnolo, mi piacerebbe essere il primo a farlo e anche il primo a vincere la Champions League con tre squadre diverse. Vorrei anche fare di un ragazzo della 'cantera' una stella. Ho grandi motivazioni, ma non perderò la mia umiltà". Mourinho parla di mercato, di Milito, Maicon e De Rossi e del romanista dice: "Credo che sia impossibile acquistarlo, perchè lui e Totti sono la Roma. De Rossi è romanista da sempre e credo che sia impossibile portarlo a Madrid".

Mourinho spiega poi perchè ha deciso di rompere con l'Inter. "Da 4-5 mesi avevo deciso di lasciare il calcio italiano, un ambiente che brucia molto. I risultati hanno facilitato il mio addio, sono rimasto concentrato sui risultati da centrare con l'Inter e non ho voluto sapere nulla del mio futuro, poi ho capito che il Real mi voleva e che io volevo e il Real ed è nato un cammino che mi ha portato qui. Prima della finale avevo già deciso, l'Inter sapeva che non era una questione economica e che non avrei cambiato idea, c'era la certezza assoluta che sarei andato ad allenare il Real. Adesso c'è una clausola di 16 milioni, ma spero si arrivi ad un accordo".