Avv. Pozzi: "Caso Sanabria? Se si ricorre al Tas, non è detto si chiuda tutto entro gennaio"

15.01.2014 10:23 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: ilsussidiario.net - Claudio Franceschini
Avv. Pozzi: "Caso Sanabria? Se si ricorre al Tas, non è detto si chiuda tutto entro gennaio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

“Bisogna valutare una serie di cose, è comunque possibile che alla fine il Tas, se si andrà fino a quel punto, giudichi in base alla data dell’accordo tra il calciatore e la società che lo vuole acquisire; se il Barcellona cambia la clausola dopo quella data, allora avrà ragione la Roma c’è anche una questione di terminologia: bisogna valutare l’interpretazione dei termini utilizzati, ci sono stati dei casi in cui si parlava di trasferimento in una lingua e vendita in un altro; sono termini diversi. Prendete il caso di Seedorf: c’era una penale qualora avesse cambiato squadra, ma solo come giocatore. Siccome al Milan ci va per allenare, la penale decade. Ma è questione anche di sottigliezze…Andare al Tas significa allungare i tempi e non è detto che si chiuda tutto entro il 31 gennaio”. Queste le parole dell'avvocato sportivo Matteo Pozzi riguardo il caso Sanabria, come riportato da ilsussidiario.net.