Alberti, ag. Fifa: "Marquinho non è pronto per l'Italia. Ocampos nel mirino della Roma. Spero che Sabatini viri su Tomić"

23.01.2012 17:04 di Simone Francioli   vedi letture
Fonte: calciomercato.it
Alberti, ag. Fifa: "Marquinho non è pronto per l'Italia. Ocampos nel mirino della Roma. Spero che Sabatini viri su Tomić"
Vocegiallorossa.it
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport

Josè Alberti, agente Fifa ed esperto di calcio sudamericano, ha rilasciato un'intervista alla radio di calciomercato.it, nella quale parla anche di Marquinho, Cirigliano, Casemiro e Ocampos, giocatori che nelle ultime settimane sono finiti nel mirino della società giallorossa:

UN TALENTO SUDAMERICANO CHE POTREBBE ARRIVARE IN ITALIA - "De Federico, segnatevi questo nome. Il giocatore, che ha fatto bene con la maglia prima dell'Huracán e ora dell'Independiente, simiglia molto a Messi ed è più forte di Lamela. De Federico ha già vestito la maglia della Nazionale, nonostante la giovane età (21, ndr). Da consigliare a Lotito? Non credo. Il presidente della Lazio è molto attento alle dinamiche del calcio dell'Est, meno a a quello che accade in Argentina...".

MARQUINHO- ROMA SI PUO' FARE? - "Mi auguro che la società capitolina non lo prenda: Marquinho non è pronto per un campionato come quello italiano e non fa la differenza. Spero piuttosto che Sabatini viri su Tomić del Partizan Belgrado, anche se è extracomunitario".

DOVE GIOCHERANNO CIRIGLIANO E CASEMIRO? - "Il primo è molto giovane e partirà solo a giugno. Casemiro, invece, rimarrà in Brasile, nonostante le numerose richieste di club europei. Chi consiglio? Lucas del São Paolo: un fenomeno".

OCAMPOS A CHI INTERESSA? - "E' nel mirino della Roma, che potrebbe sfruttare gli ottimi rapporti con il River e mettere a segno un colpo stile Lamela. Il River è da sempre una fucina di campioni".