Ag. Vucinic: "Mirko rimane con un progetto"

26.04.2011 18:06 di Gabriele Chiocchio   vedi letture
Fonte: Sky Sport
Ag. Vucinic: "Mirko rimane con un progetto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Intervistato da Sky Sport, Alessandro Lucci, agente di Mirko Vucinic, chiarisce la posizione del suo assistito: "Vucinic lascia la Roma? E' tutto prematuro in questo momento, ha due anni di contratto e sta bene alla Roma. Ha avuto un problema in questo inverno ma lo abbiamo superato. Non ci sono volontà specifiche da parte nostra. Ci metteremo seduti col nuovo staff e cercheremo di capire se il progetto va bene a tutte e due le parti, altrimenti troveremo la soluzione. Mirko è tranquillo. Se Vucinic ha chiesto la cessione a gennaio? Sì, per motivi di natura extracalcistica. Abbiamo parlato con i dirigenti, ma non c'è stato modo di andar via. Mirko è rimasto col massimo dell'impegno e della volontà, anche se non sempre le prestazioni possono essere eccezionali. Le condizioni per cui Vucinic rimanga? Un progetto prestigioso, visto che si parla di un giocatore di livello internazionale che vuole i giusti palcoscenici, anche se è presto per capirlo. In secondo luogo la volontà. Parlare della situazione di Mirko è prematuro, da parte sua non c'è nessuna volontà di andar via. Poca lucidità sottoporta? E' un po' nel DNA di Mirko fare gol straordinari e non essere brillante su situazioni più facili, questo è un periodo che può capitare ad un calciatore. Le prestazioni di Mirko vanno giudicate a 360°, è vero che è stato poco brillante sottomisura, ma è pur vero che è un giocatore che dà una disponibilità estrema e che ha cambiato ruolo da centravanti a esterno offensivo che dà garanzie anche in fase di non possesso. Sicuramente in questo momento non è brillantissimo sottoporta, magari nella prossima partita farà magie come ha sempre fatto. I fischi possono spingerlo ad andar via? No assolutamente, è comprensibile che i tifosi possano fischiare un calciatore come possano applaudirlo o idolatrarlo, non è questo il problema. Lui ha il sostegno dei tifosi, le cose non girano bene e ha preso un po' di fischi, ma sicuramente con le sue magie saprà tramutarli in applausi."