Brevi calcio (e mercato)

12.06.2019 23:45 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Brevi calcio (e mercato)

Con l'arrivo dell'estate, inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA - Programmate tre amichevoli in Inghilterra contro Swansea City, Norwich City e Leicester. Dopo essere sceso in campo da titolare contro la Bosnia Erzegovina, il difensore Gianluca Mancini è pronto a raggiungere l'Under 21 per l'Europeo: “Non vedo l’ora di arrivare e iniziare a preparare l’Europeo. Cercheremo di fare il massimo e arrivare in fondo”. Il presidente Antonio Percassi sugli obiettivi per la prossima stagione: "Bisogna mantenere i piedi per terra, lo dico a tutto l'ambiente. Anche per l'anno prossimo partiamo sempre con l'obiettivo salvezza, quello che arriverà sarà tutto di guadagnato".

BOLOGNA - Nuova vita per l'ex attaccante Adailton, che allenerà la Vigor Carpaneto. Nella giornata di domani potrebbe esserci la presentazione di Walter Sabatini.

BRESCIA - Nonostante l'incognita "Rigamonti", sono già 445 le tessere rinnovate per la prossima stagione. Ecco quanto si legge sul sito ufficiale:

La Società Brescia Calcio comunica che il ritiro estivo, per la preparazione pre-campionato della Squadra, si svolgerà da domenica 14 Luglio a domenica 28 a Darfo Boario Terme presso il Centro Sportivo Comunale di Darfo. La struttura che ospiterà le Rondinelle, come nella passata stagione, sarà il Rizzi Aquacharme Hotel & SPA.

CAGLIARI - 35 milioni di euro più bonus: questa l'offerta del Milan per Barella, che sembra più un'azione di "disturbo" verso l'Inter.

FIORENTINA - Il primo "colpo" di Rocco Commisso sarà il ritorno di Gabriel Omar Batistuta: da definire il ruolo. Il tycoon apre alla cessione di Veretout: “Non siamo in ritardo, stiamo decidendo su Veretout, forse è meglio venderlo". L'ex Stefano Bettarini ha parlato di Vincenzo Montella, attualmente tecnico della Viola: "Montella? Quello che rimane al tifoso sono proprio le ultime partite, non è un bel biglietto da visita. Ci sono molti allenatori in giro, alcuni anche molto amici come Spalletti che ci vedrei molto bene a Firenze. A Vincenzo bisognerebbe comunque lasciare il tempo di lavorare perché non è mai semplice subentrare in corsa, potrebbe meritare una riprova". Ecco quanto riportato dal sito ufficiale:

ACF Fiorentina annuncia che Daniele Pradè assumerà il ruolo di Direttore Sportivo del Club a partire dal 1º luglio 2019 con un contratto annuale con opzione di rinnovo da parte del Club.

Pradè torna a svolgere lo stesso ruolo che ha ricoperto con la Fiorentina da Maggio 2012 a Giugno 2016. Nelle prime tre stagioni con il Club, la Fiorentina ha conquistato tre quarti posti consecutivi in Serie A ed ha raggiunto una Finale di Coppa Italia ed una semifinale di Europa League. Nella sua ultima stagione i viola si sono classificati al quinto posto in Serie A.

GENOA - Queste le parole del dirigente Giorgio Perinetti in merito ad alcuni affari con la Lazio: “Biraschi è un ragazzo molto spontaneo e diretto, ha un carattere forte. Si può dire che sia un romano vero in questo. Tecnicamente inoltre è un difensore molto attento, può adattarsi a qualsiasi tipo di difesa. Ad oggi non c'è nulla di concreto con i biancocelesti, però potrebbe aprirsi qualche discorso, il mercato è appena cominciato. Lazovic è prossimo alla scadenza, il Genoa non ha più voce in capitolo su di lui, per averlo bisogna parlare con il suo agente (Lucci, ndr). Sanabria ha iniziato molto bene, poi ha avuto qualche difficoltà. Ha un altro anno di prestito, può essere girato a un'altra squadra solo previo il consenso del Betis Siviglia. Romulo? Bisogna chiedere alla Lazio. Ci sono ancora una decina di giorni, ma da quanto ho capito dovrebbero riscattarlo. A meno che Tare non trovi un giovane da quella parte, ma penso che alla fine Romulo vada alla Lazio. Al momento non ci sono trattative in corso tra Genoa e Lazio, ma sappiamo che tutto può accadere”. Edoardo Garrone, nella giornata di ieri, ha dichiarato: "C'è un'altra società a Genova che nessuno vuol comprare perché è piena di debiti e non è la Sampdoria". Riferimento al Genoa e la risposta di Enrico Preziosi non è tardata ad arrivare: "Mi spiace sentire certe cose, perché i conti del Genoa non sono sani, ma sanissimi. Forse a Garrone brucia ancora l’ultima retrocessione… Spero che adesso lui abbia il coraggio di ripetermi certe cose in faccia, visto che frequentiamo la stessa spiaggia. Nel frattempo, però, lo querelo”.

HELLAS VERONA - Guidolin si candida per la panchina: "Sarebbe l'emozione che cerco". Tuttavia, il presidente Setti sembra intenzionato a ingaggiare Juric: per il croato pronto un annuale.

INTER - L'ex fantasista Youri Djorkaeff: "Conte? Per me è strano vederlo all'Inter, perché lui rappresentava la Juventus. È un allenatore forte, però mi fa strano vederlo in nerazzurro. Spero possa portare l'Inter al successo, aspettiamo e vediamo. Icardi? Se vuole andare, può andar via. Non si può trattenere chi non vuole giocare per l'Inter. Ci sono mille calciatori che vorrebbero giocare per l'Inter". Accostato alla Beneamata, Romelu Lukaku è intervenuto sul futuro: "È il club che deve decidere e fare le proprie dichiarazioni. Non sono qui per parlare delle voci di mercato, gioco solo il mio calcio. Vado a divertirmi in vacanza con la famiglia. So cosa farò ma non voglio dirlo. Vedremo. Sarà un'estate impegnativa? Sì". Pinamonti s'infortuna durante il primo ritiro con l'Under 21: problema da valutare.

JUVENTUS - Dopo la partita con la Nazionale, Emerson Palmieri parla del prossimo approdo a Torino: “Io alla Juventus? Lo dicono tutti ma sinceramente non ho ricevuto niente. Sono un ragazzo che pensa solo al lavoro, resto concentrato sul Chelsea”. Dal ritiro con la nazionale uruguaiana, Bentancur giura fedeltà ai bianconeri: "Io all'Atletico Madrid? Sinceramente non ne so niente. Ho letto qualcosa sui social, ma nessuno mi ha detto nulla. La verità è che sto molto bene alla Juventus, non ho motivi per andare via e fosse per me non lascerei mai questo grande club". 

LAZIO - Si sognano due colpacci per il reparto offensivo: lo svincolato Robben e l'ex Keita, che tornerà al Monaco dopo il prestito all'Inter. Intanto, spunta un interesse dell'Arsenal per Strakosha. Manifestazione d'interesse di Lotito nei confronti di Alitalia.

LECCE - Per la difesa spunta Tonelli. A centrocampo, invece, si segue il classe '99 Cifuentes del CD America de Quito. Previste per domani le visite mediche di Vera, con tanto di ufficialità.

MILAN - I rossoneri devono ancora incassare dal Sassuolo i soldi per Locatelli: il credito che il Milan vanta è di 12 milioni (10 da contratto e 2 per i bonus centrati), un ottimo sconto sul prezzo di Sensi. I club devono mettersi d’accordo sul resto, per il Milan l’offerta complessiva è di 15 milioni, mentre la richiesta del Sassuolo supera i 20. Secondo il giornalista Maurizio Pistocchi, il Milan avrebbe offerto un contratto ad Allegri da 10 milioni di euro a stagione, rifiutato dall'allenatore livornese. Fabrizio Corsi, presidente dell'Empoli, è convinto: "Giampaolo è ormai il nuovo tecnico del Milan".

NAPOLI - Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, vuole due giovani talenti azzurri: "Gaetano e Tutino al Pescara? Sono forti, come fai a non guardarli? Non li ho chiesti ancora, ma ci sto pensando. Sono abituato a prendere giocatori per farli giocare, quindi mi faccio un'idea di cosa mi serve e vado mirato”. Nicolas Burdisso, ds del Boca Juniors, blinda l'obiettivo partenopeo Almendra: "Per ora non va da nessuna parte, non c’è nessuna offerta formale per lui, al momento resta con noi”. Bruno Satin, agente di Malcuit, toglie il suo assistito dal mercato: “I miei assistiti sono in giro con le Nazionali e altri invece sono in vacanza. Malcuit può lasciare il Napoli? Nessuno mi ha detto di trovare una società a Malcuit e quindi si andrà vanti così. È chiaro che l’apprezzamento di diversi club potrebbe esserci perché tutti i giocatori del Napoli hanno un valore elevato e proprio per questo il club non li lascia andare via così facilmente”.

PARMA - Sfuma la pista legata a Franko Kovacevic: il giocatore è a un passo dalla firma con l'Hoffenheim. Asse con il Bari: i crociati potrebbero cedere Baraye e Scavone ai pugliesi.

SAMPDORIA - Naufragata la trattativa per la cessione della proprietà a Dinan. Questo il pensiero dell'ex patron Enrico Mantovani: "Never say never. È una trattativa commerciale. Spesso ci sono degli stop&go. Quindi calma e sangue freddo". Anche il Lione sulle tracce di Andersen. Nostalgia d'Italia per l'ex Torreira: "Inghilterra? Non so se ci sono molte cose che mi piacciono. Penso che me la passavo meglio in Italia. L'Inghilterra è un mondo completamente diverso, un paese molto grande. Mi è costato molto imparare la lingua per essere in grado di relazionarmi con i colleghi e le persone. Diventa molto difficile se non puoi avere dialoghi. E poi, c'è il tempo. Esci al mattino ed è nuvoloso, arrivi a casa nel pomeriggio ed è nuvoloso. Il sole è un pò strano da queste parti, non siamo di qui e siamo abituati ad avere sempre, o quasi sempre, il sole. Col passare degli anni mi adatterò".

SASSUOLO - In attacco si monitora Ciccio Caputo, che piace anche a SPAL, Genoa e Parma. Interesse per Giuseppe Pezzella. Arriveranno ben 27 milioni di euro dall'Inter per il riscatto di Politano.

SPAL Sergio Floccari ai microfoni di Sky: "Vorrei giocare ancora un anno. Alla SPAL, chiaro. In questi giorni avremo modo di incontrarci, è stato confermato l'allenatore e quindi vedremo". Sondato il terreno per Saponara.

TORINO - Bessa non sarà riscattato dal Genoa: i granata ci pensano per rinforzare il centrocampo di Mazzarri. Intervenuto in mixed zone dopo Italia-Bosnia Erzegovina, Andrea Belotti ha detto la sua anche sugli eventuali sviluppi UEFA che potrebbero coinvolgere il Milan e di conseguenza promuovere il Torino in Europa League al posto dei rossoneri: "Spero di tornare prima dalle vacanze, perché significa che siamo qualificati per l'Europa. Aspettiamo quello che succede, godiamoci le vacanze".

UDINESE - Ecco quanto riportato dal sito ufficiale bianconero:

Udinese Calcio comunica che, a partire dalla prossima stagione sportiva, il nuovo Direttore dell'Area Tecnica sarà Pierpaolo Marino, che ha firmato oggi un contratto triennale che lo lega ai colori bianconeri fino al 2022. 

"Pierpaolo è un amico, conosce bene l'ambiente di Udine ed ha dimostrato, nel corso della sua carriera, grandissima professionalità e preparazione. È per me un piacere accoglierlo di nuovo in Società - ha commentato il Direttore Generale Franco Collavino - siamo certi che la sua lunga esperienza e la sua competenza specifica saranno preziose per gestire la squadra che va delineandosi per il prossimo campionato".

La presentazione alla stampa avverrà domani, giovedì 13 giugno, alle ore 12 nell'Auditorium della Dacia Arena.