Pescara, Pepe: "Il rimpianto c'è visto come si era messa. La Juve? La mentalità vincente si respira ovunque"

28.11.2016 00:07 di Marco Juric   vedi letture
Pescara, Pepe: "Il rimpianto c'è visto come si era messa. La Juve? La mentalità vincente si respira ovunque"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Simone Pepe in zona mista

"Avevamo tanti giocatori infortunati, come Campagnaro che è un leader, Coda sta male, Gyomber pure, per cui diciamo che i giocatori ci sono, ma sono infortunati. Rimpianti? Si, per come si era messa la partita, però dobbiamo essere anche consapevoli che dopo 10' poteva finire in goleada. Però abbiamo dimostrato che se lottiamo con il cuore possiamo far bene. La Roma? È una squadra forte, le squadre di Spalletti giocano bene a pallone. Difendono tutte insieme e hanno la forza di ripartire in contropiede, con Salah, Dzeko e Perotti che possono fare la differenza. La Juve ha un'altra mentalità vincente. Lo dicevo in un'intervista, quando arrivi alla Juve respiri l'aria della mentalità vincente. Perché quando sei fuori non te ne rendi conto, ma quando arrivi sei costretto a vincere. Quest'anno? Lo spazio per le sorprese c'è, ma la Juve è davanti. Sono sempre loro davanti. È dura ma la Roma può arrivare".