Juventus, Paratici: "Se Milik fosse andato alla Roma, forse avremmo preso Dzeko. Morata è un'opportunità. Caso Suarez? Siamo serenissimi"

27.09.2020 20:25 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Juventus, Paratici: "Se Milik fosse andato alla Roma, forse avremmo preso Dzeko. Morata è un'opportunità. Caso Suarez? Siamo serenissimi"

Nel prepartita di Roma-Juventus, ha parlato il ds bianconero Fabio Paratici.

Paratici a Sky Sport

Caso Suarez?
“Non abbiamo commesso nessuna leggerezza, si è verificata l’opportunità di prendere Suarez e abbiamo agito nella totale trasparenza. Siamo serenissimi”.

Tra i 5 indagati, 2 lo sono per corruzione: che ne pensa?
“Non sono né un magistrato né un poliziotto, non mi sono fatto alcuna idea”.

Come sta lavorando Pirlo?
“Il mister lo conosciamo bene, lo ripetiamo da quando è qua. Era un calciatore coraggioso e adesso è un allenatore coraggioso, il coraggio deriva dall’osservazione degli allenamenti”.

Cosa direbbe a Dzeko se dovesse incontrarlo?
“Lo saluterei come faccio con tutti, lo faccio a maggior ragione perché è un grande calciatore. Si parla tanto del suo mancato arrivo e non dell’acquisto di Morata, è una prima volta. Il mercato è fatto di opportunità, la bravura di chi fa il mercato è essere creativo ed elastico come abbiamo fatto noi. Abbiamo sondato Morata anche prima, l’Atletico Madrid non sbloccava la situazione. Siamo andati avanti con Dzeko, se Milik fosse approdato alla Roma probabilmente sarebbe arrivato Dzeko. In seguito, si è aperta la possibilità di Morata e siamo molto felici di averlo con noi, il nostro ambiente ha grande affetto verso di lui”.