Tante le alternative offensive della Roma, solo l'Inter fa meglio

24.07.2020 19:00 di Alessandro Pau   Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Alessandro Pau
© foto di Image Sport
Tante le alternative offensive della Roma, solo l'Inter fa meglio

Le sei reti messi a segno dalla Roma contro la SPAL sono state firmate da 5 elementi diversi: Kalinic, Carles Perez, Kolarov, due volte Bruno Peres e Zaniolo. Due di questi, vale a dire l’esterno brasiliano e l’attaccante spagnolo, hanno siglato i loro primi gol in questa Serie A. I giallorossi ad aver firmato almeno una rete in questo campionato sono così 17: solamente l’Inter, con 18, ne ha di più.

I GIALLOROSSI - Il calciatore della Roma ad aver messo a segno il maggior numero di reti nella Serie A 2019/2020 è senza dubbio Edin Dzeko. Il centravanti bosniaco ha infatti siglato 15 gol, grazie alle quali si piazza in nona posizione nella classifica cannonieri della competizione. Il secondo giallorosso più prolifico è l’armeno Henrikh Mkhitaryan, a quota 9 gol. Sul gradino più basso del podio si piazza Aleksandar Kolarov con 7 realizzazioni. Quarto, a quota 6, c’è Nicolò Zaniolo. Poi un trio di calciatori si attesta a quota 4 reti: si tratta di Kalinic, Kluivert e Veretout. Tre invece le reti firmate da Ünder e Perotti, mentre a quota 2 ci sono Bruno Peres e Smalling. Chiudono gli altri giallorossi, tutti fermi ad un solo gol: Pellegrini, Mancini, Carles Perez, Spinazzola, Cristante e Fazio.

LE ALTRE - Tra le altre squadre, come annunciato, è l’Inter a detenere lo scettro come squadre che manda in rete più calciatori diversi: sono ben 18, uno in più della Roma. Napoli e Fiorentina si fermano a 16 esponenti, con il Lecce che nonostante abbia segnato solo 45 reti totali può contare ben 15 elementi differenti. Dato interessante se messo a confronto con i numeri dell’Atalanta. I bergamaschi, infatti, hanno messo a segno più del doppio dei gol dei salentini (95, miglior attacco del campionato), ma hanno mandato in rete un calciatore in meno (14). Infatti, solo i 3 migliori marcatori atalantini (Zapata, Muriel e Ilicic) hanno siglato da soli la bellezza di 50 gol, 5 in più dello stesso Lecce. Il peggior attacco della Serie A, la SPAL, manda in rete 10 giocatori diversi, i quali si dividono le 25 marcature totali. Solo due squadre, la Sampdoria e l'Udinese, non raggiungono la doppia cifra in questa speciale classifica. I blucerchiati ad aver potuto esultare per un gol sono infatti solamente 8, dato più basso della Serie A, mentre i friulani 9.

Andiamo a vedere nel dettaglio quanti calciatori diversi hanno segnato almeno un gol nella Serie A 2019/2020 per ogni squadra.

Atalanta: 95 gol, 14 calciatori.
Bologna: 48 gol, 14 calciatori.
Brescia: 33 gol, 13 calciatori.
Cagliari: 50 gol, 11 calciatori.
Fiorentina: 43 gol, 16 calciatori.
Genoa: 44 gol, 12 calciatori.
Inter: 74 gol, 18 calciatori.
Juventus: 73 gol, 14 calciatori.
Lazio: 71 gol, 13 calciatori.
Lecce: 45 gol, 15 calciatori.
Milan: 55 gol, 14 calciatori.
Napoli: 56 gol, 16 calciatori.
Parma: 49 gol, 13 calciatori.
Roma: 69 gol, 17 calciatori.
Sampdoria: 46 gol, 8 calciatori.
Sassuolo: 64 gol, 14 calciatori.
SPAL: 25 gol, 10 calciatori.
Torino: 42 gol, 11 calciatori.
Udinese: 34 gol, 9 calciatori.
Verona: 43 gol, 13 calciatori.

Prossima partita: Roma-Fiorentina, domenica 26 luglio ore 19:30
Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kolarov; Zappacosta, Cristante, Veretout, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.
Ballottaggi: Zappacosta/Bruno Peres, Diawara/Cristante, Mkhitaryan/Perez.
In dubbio: -
Indisponibili:
Santon (lesione muscolare al polpaccio sinistro), Mirante (risentimento al polpaccio), Fazio (contusione alla caviglia sinistra), Ibanez (risentimento all’adduttore della gamba destra).
Squalificati: -
Diffidati: Santon, Dzeko, Diawara, Kluivert.