Si scrive terzino, ma si legge ala: il padrone della fascia sinistra è sempre Kolarov

24.04.2019 18:51 di Jacopo Simonelli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Jacopo Simonelli
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Si scrive terzino, ma si legge ala: il padrone della fascia sinistra è sempre Kolarov

Kolarov, Kolarov e ancora Kolarov. In una Roma falcidiata da infortuni e squalifiche, il serbo è uno dei pochi che resiste da quasi due anni. Quasi 5.000 minuti giocati la scorsa stagione, poco più di 3.000 in questa che sta per terminare. Il padrone della fascia sinistra è sempre lui, anche perché vere e proprie riserve non ce ne sono. Luca Pellegrini è andato a Cagliari a gennaio, Emerson Palmieri ha salutato un anno fa direzione Londra, su Jonathan Silva inutile aggiungere altro, gli altri ci provano ma non sempre basta. Kolarov finora ha saltato 5 partite di campionato, nelle quali la Roma ha collezionato 3 vittorie e 2 ko. Ad Empoli e nel tracollo interno contro la SPAL lo ha sostituito Pellegrini, al ritorno contro toscani e ferraresi prima Santon e poi Juan Jesus, nella vittoria interna contro l'Udinese Marcano. Inutile dire come la manovra a sinistra non sia stata fluida. Scontato. 7 gol e 1 assist oggi, 2 reti e 12 passaggi vincenti lo scorso campionato. Numeri da ala, non da terzino. 33 primavere in fondo non sono molte, se hai sempre fatto una vita regolare e da professionista. Kolarov è classe '85, come Ronaldo: annata buona, resistente e duratura. A una delle ultime curve della sua carriera ha battuto il record di gol segnati in una singola stagione. La personalità dell'ex Manchester City si conosce, non serve ora ricordare i suoi contrasti con la tifoseria. A Kolarov interessano i risultati, vuole contribuire al 4° posto della Roma. L'ultimo gol risale al sofferto 2-1 contro il Bologna del 18 febbraio, ancora sotto la guida di Di Francesco. Ranieri aspetta il primo sigillo con lui in panchina. All'andata contro il Cagliari, Kolarov illuse con la punizione vincente del momentaneo 0-2. Nel finale arrivò una folle rimonta sarda. Sabato prenota un altro gol, stavolta decisivo.

Prossima partita: Roma-Cagliari (sabato ore 18:00)
Probabile formazione (4-4-2): Mirante; Florenzi, Fazio, Marcano; Kolarov; Kluivert, Nzonzi, Pellegrini, El Shaarawy; Schick, Dzeko
Ballottaggi: Marcano/Manolas, Kluivert/Ünder
In dubbio: Manolas
Indisponibili: Santon, Karsdorp, De Rossi.
Diffidati: Florenzi, Schick.
Squalificati: Cristante, Zaniolo