Roma-Parma - I duelli del match

22.11.2020 12:15 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Roma-Parma - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Riprende il campionato con la Roma di Paulo Fonseca che vuole proseguire la striscia di risultati positivi in casa contro il Parma.

Come di consueto, Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i duelli che decideranno il match.

CRISTANTE-KUCKA - Complice una difesa in piena emergenza a causa delle assenze di Fazio e Kumbulla per COVID-19 e Smalling per intossicazione alimentare, insieme a Mancini e Ibanez ci sarà Bryan Cristante, con Jesus arruolabile dalla panchina in caso di necessità. Proprio nella sfida di Coppa Italia dello scorso gennaio a Parma, Fonseca schierò per la prima volta il centrocampista giallorosso nella linea a 3 della difesa, riproponendolo poi in altre occasioni compresa quella di oggi pomeriggio, a conferma della duttilità tattica dell'ex Milan. Oltre ad arginare la coppia Gervinho-Inglese, Cristante dovrà mostrare particolare attenzione a Kucka, che nella gestione Liverani ha avanzato la sua posizione sulla linea dei trequartisti, aumentando così la sua pericolosità in fase offensiva. D'altronde, lo sloveno è un calciatore che ha il "vizietto" del gol, con 11 centri in 51 apparizioni di Serie A da quanto veste la maglia dei crociati.

VILLAR-KURTIC - Lorenzo Pellegrini ha superato il COVID-19 ed è stato convocato per la gara contro il Parma. Non essendosi, però, mai allenato con la squadra, il numero 7 si siederà in panchina e lascerà spazio al classe '98 Gonzalo Villar. Lo spagnolo è chiamato a confermare quanto di buono mostrato nelle occasioni in cui Fonseca lo ha gettato nella mischia e, nella giornata odierna, interessante sarà il duello con Kurtic. Arrivato nello scorso mercato di gennaio al Parma, lo sloveno ha avuto un impatto molto importante, con 5 reti realizzate in 20 occasioni. Anche con l'avvento di Liverani, il centrocampista si è confermato perno della squadra.

BORJA MAYORAL-BRUNO ALVES - Dopo la deludente prova contro il Genoa, l'attaccante spagnolo ha una grande chance per riscattare e mettere a tacere le critiche. Infatti, con Dzeko assente perché ancora positivo al COVID-19, Borja Mayoral guiderà l'attacco capitolino provando a bissare le reti siglate in Europa League contro il Cluj proprio allo stadio Olimpico. Tuttavia, il numero 21 dovrà superare la resistenza di Bruno Alves che, nonostante le 39 primavere che festeggerà il 27 novembre, ha dimostrato di essere ancora un difensore arcigno e ostico che può stare in Serie A. Piccola curiosità: si scontreranno due calciatori che hanno superato il COVID-19 (Borja Mayoral ad agosto, Bruno Alves a settembre).