Roma-Napoli: tutti gli impegni dei Nazionali

07.10.2013 18:00 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Roma-Napoli: tutti gli impegni dei Nazionali
Vocegiallorossa.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Finalmente esistono una data, un orario e un luogo. Si può iniziare a parlare quindi di Roma-Napoli, in programma venerdì 18 alle 20.45 allo stadio Olimpico di Roma. Il Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, questa mattina ha dato il via libera e alla fine è stato semplicemente anticipato l'incontro di un giorno, originariamente previsto per sabato pomeriggio alle 18.00, in concomitanza con il corteo No Tav. Il big match (parlare già di scontro scudetto è decisamente prematuro) vedrà scontrarsi due squadre in ottima salute e condizione fisica.

NAZIONALI - Bisognerà però monitorare attentamente le gare di qualificazione ai mondiali, in programma nei prossimi giorni. Chi sarà chiamato a giocare sia l’undici che il quindici ottobre arriverà inevitabilmente più stanco all’impegno di campionato. L’anticipo al venerdì consentirà di non stravolgere il calendario, così come volevano le due società, ma priverà di un ulteriore giorno di recupero i giocatori in giro per l’Europa con le proprie Nazionali. I calciatori avranno così il tempo di tornare nelle rispettive città, effettuare lavoro di scarico per poi svolgere solamente la rifinitura. È un problema che avranno entrambi i club, sia chiaro.

ROMA - Per i capitolini, oltre a Romagnoli convocato dall’Under 19, Florenzi e Balzaretti saranno impegnati nel doppio impegno dell’Italia di Prandelli contro Danimarca e Armenia (non De Rossi, che ha lasciato da poche ore il ritiro per infortunio), Strootman giocherà contro Turchia e, in casa, contro l’Ungheria mentre la Bosnia di Pjanic ospiterà prima il Liechtenstein per poi andare in casa della Lituania. Torosidis, con la sua Grecia, ospiterà Liechtenstein e Slovacchia. Buone notizie per Gervinho e Benatia, che affronteranno rispettivamente Senegal e Sudafrica e che potranno tornare già domenica prossima.

NAPOLI – I campani devono fare a meno dell’azzurro Insigne, di Fernandez, impegnato contro Perù e Uruguay (il 15 ottobre a Montevideo) e degli svizzeri Behrami, Dzemaili e Inler che, con la Svizzera, giocheranno contro Albania e Slovenia. Partiranno anche Pandev, che affronterà Galles e Serbia e Reina, con la Spagna impegnata contro Bielorussia e Georgia. Mertens aiuterà il suo Belgio contro Croazia e Galles mentre Armero sarà di scena in Colombia-Cile (11 ottobre a Barranquilla) e Paraguay-Colombia (15 ottobre ad Asuncion). Convocato anche Radosevic, che si unirà all’Under 21 croata per il doppio match contro Liechtnstein e Svizzera.