Roma-Inter - I duelli del match

30.11.2014 17:00 di Yuri Dell'Aquila Twitter:    vedi letture
Roma-Inter - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Smaltita l'amarezza per il pareggio in extremis subìto nella gara europea contro il Cska Mosca, la Roma di Rudi Garcia si rituffa in campionato, sfidando allo Stadio Olimpico l'Inter del neo tecnico Roberto Mancini, subentrato a Mazzarri la scorsa settimana, reduce dal pareggio per 1-1 nel derby con il Milan.

VoceGiallorossa.it vi offre, come di consueto, i duelli che decideranno il match.

MAICON-DODÔ - Assente dalla gara con il Chievo dello scorso 18 ottobre, torna in campo, dopo le polemiche per il suo mancato impiego a Mosca, il brasiliano Maicon come padrone indiscusso della fascia destra di difesa. Il numero 13 giallorosso, grande ex del match dopo le cinque stagioni e le 249 presenze in maglia nerazzurra, sarà protagonista di uno dei due confronti contro un ex compagno. Sarà infatti Dodô, che passerà dal ricoprire il ruolo di esterno di centrocampo nel 3-5-2 di Mazzarri a quello di laterale di difesa del 4-3-3 di Mancini, l'incaricato a coprire le sortite offensive di Maicon, il quale dovrà approfittare dei buchi che l'ex giallorosso lascerà, per proporsi con costanza sul fondo e creare occasioni di gioco per i compagni.

MANOLAS-ASTORI/OSVALDO - Nonostante il ritorno di Yanga-Mbiwa tra i convocati, sarà nuovamente la coppia formata da Manolas e Astori a guidare il pacchetto arretrato giallorosso. I due, risultati tra i migliori nella gara di Mosca nonostante l'incertezza finale che ha portato al pareggio dei padroni di casa, dovranno contribuire a mantenere inviolato il fortino dello Stadio Olimpico, ancora a 0 per quanto riguarda la casella dei gol subiti. A tentare di rompere questo piccolo recordo giallorosso, Pablo Daniel Osvaldo, già a segno lo scorso anno, alla prima da ex, proprio a Roma nella vittoria esterna per 0-1 ottenuta dalla sua Juventus, a fronte di soli 16 minuti di gioco.

GERVINHO-CAMPAGNARO - L'emergenza difensiva in casa Inter, con Nagatomo e Jonathan out, porterà con ogni probabilità Hugo Campagnaro, difensore con caratteristiche più utili per una difesa a 3, titolare sulla corsia di destra. Il difensore ex Napoli avrà subito un battesimo di fuoco, visto che dalla sua parte agirà Gervinho. L'ivoriano, sebbene sia apparso un po' opaco nelle ultime uscite, ha il passo per mettere in difficoltà il diretto avversario e proprio dalle sue iniziative la Roma dovrà riuscire a capitalizzare al meglio le occasioni sugli esterni.