Roma-Frosinone - Un Chi...occhio al Regolamento. LIVE!

30.01.2016 20:45 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Roma-Frosinone - Un Chi...occhio al Regolamento. LIVE!

Torna con una veste rinnovata la rubrica di Vocegiallorossa.it in cui si cerca di far chiarezza sulle decisioni dell'arbitro attraverso la lettura del regolamento. Oggi verranno analizzati LIVE gli episodi più importanti o particolari di Roma-Frosinone.

SECONDO TEMPO

63' - Dionisi colpisce Totti e viene ammonito a causa dell'imprudenza del suo intervento.

"Negligenza” significa che il calciatore ha mostrato una mancanza di attenzione o considerazione nell’effettuare un contrasto o che ha agito senza precauzione.
- Non c’è bisogno di sanzione disciplinare se un fallo è valutato come commesso con negligenza.

“Imprudenza” significa che il calciatore ha agito con totale noncuranza del pericolo o delle conseguenze per l’avversario.
- Un calciatore che gioca in una maniera imprudente deve essere ammonito.

Con “vigoria sproporzionata” si intende che il calciatore ha ecceduto di molto nell’uso della forza necessaria, correndo il pericolo di provocare un infortunio all’avversario.
- Un calciatore che usa vigoria sproporzionata deve essere espulso.

(Interpretazioni delle Regole del Giuoco e Linee Guida per Arbitri alla Regola 12 - Falli e Scorrettezze)

PRIMO TEMPO

12' - Dionisi resta a terra, la Roma butta fuori il pallone per permettergli i soccorsi. Tale decisione è però competenza del direttore di gara.

L’arbitro

(...) 
interrompe la gara se, a suo giudizio, un calciatore è gravemente infortunato e si  assicura che sia trasportato al di fuori del terreno di gioco; tale calciatore potrà rientrare sul terreno di gioco solo quando il gioco sarà ripreso e dopo aver ricevuto l’autorizzazione da parte dell’arbitro;
lascia proseguire il gioco fino a quando il pallone cessa di essere in gioco se, a suo giudizio, un calciatore è solo lievemente infortunato;

(Regola 5 - L’arbitro)