Perché è importante l'assenza di Veretout

06.03.2021 09:45 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Perché è importante l'assenza di Veretout
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

A Coverciano dividono i calciatori in costruttori e invasori. Banalmente, i costruttori sono i giocatori che partecipano alla fase iniziale del gioco, quella di costruzione, portando e facendo girare il pallone mentre gli invasori sono più bravi ad invadere la metà campo avversaria. Cosa c'entra con la Roma? L'infortunio di Veretout (domani il responso dopo gli accertamenti) priverà Paulo Fonseca dell'unico centrocampista con caratteristiche da invasore. Abbiamo visto tante volte il francese attaccare la profondità sia nei due corridoi e sia con un movimento fuori linea sugli esterni. Attitudine che non si trova in giocatori come Villar, Diawara (anche se proprio ieri ha attaccato benissimo la porta avversaria in occasione del gol) o Pellegrini, con quest'ultimo che talvolta è abile ad attaccare lo spazio nel corridoio ma le cui principali qualità sono di palleggio. L'assenza di Veretout toglierà a Fonseca un'arma tattica importante e soluzioni alternative per scardinare le difese avversarie e per sfruttare gli spazi che la Roma riesce, abilmente, a crearsi.