Nemo propheta in patria: la grinta di Kluivert per prendersi la Roma

18.10.2019 19:15 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Nemo propheta in patria: la grinta di Kluivert per prendersi la Roma

Il primo anno di Justin Kluivert alla Roma non è stato dei più semplici. L'esterno olandese non ha mai trovato continuità ed è stato spesso costretto a guardare i suoi compagni dalla panchina, mentre la sua ex squadra, l'Ajax, raggiungeva la semifinale di Champions League. Spinto forse anche dall'infortunio di Perotti, Paulo Fonseca ha deciso di puntare sul figlio d'arte sin dall'inizio ed affidare a lui la fascia sinistra in attacco. Il riscontro è stato piuttosto positivo, con il classe '99 che ha collezionato minuti e buone prestazioni.

In queste settimane di sosta, Kluivert ha risposto alla convocazione del CT Erwin van de Looi, per l'Olanda Under 21. In entrambe le partite degli oranje, l'attaccante giallorosso è stato sostituito a gara in corso e, come si evince dalle sue dichiarazioni postgara, non ha apprezzato questa decisione di van de Looi. Queste le sue parole a Fox Sports: "È normale che non faccia piacere la sostituzione. Essere sostituito due volte mi ha turbato ma devo andare avanti. Ora penso a tornare alla mia squadra e divertirmi a giocare".

Nelle ultime partite è stato registrato un calo di efficienza offensiva da parte della Roma, la speranza per Fonseca e per tutti i romanisti è che questa inquietudine manifestata da Kluivert si possa trasformare in voglia e grinta in mezzo al campo. I suoi mezzi tecnici non sono mai stati messi in discussione, ora è arrivato il momento di ritagliarsi un ruolo centrale nella rosa giallorossa.

Prossima partita: Sampdoria-Roma, domenica 20 ottobre ore 15:00
Probabile formazione (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Kalinic
Ballottaggi: Florenzi/Spinazzola, Fazio/Mancini, Pastore/Spinazzola, Pastore/Antonucci.
In dubbio: Dzeko (doppia frattura all'arco zigomatico destro).
Indisponibili: Ünder (lesione bicipite femorale), Mkhitaryan (lesione tendinea all'adduttore), Pellegrini (frattura del quinto metatarso), Diawara (lesione del menisco mediale del ginocchio sinistro), Cetin (rimozione di un molare), Zappacosta (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro).
Diffidati: -
Squalificati: -