Le migliori accoglienze dei tifosi romanisti per un giocatore

01.08.2022 23:45 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Gonini
Le migliori accoglienze dei tifosi romanisti per un giocatore
© foto di Andrea Gonini

Ci sono i tifosi di calcio e ci sono i tifosi della Roma”, diceva Agostino Di Bartolomei. Perché il tifo romanista non è un tifo comune, ma un fenomeno sociale, raro in tutto il mondo quanto spettacolare da vedere. Lo ha dimostrato tante volte nel corso della sua storia quasi centenaria, che sia una vittoria di un torneo o la presentazione di un nuovo calciatore. L’ultimo degli arrivati è stato Paulo Dybala, ma non è stato il solo ad aver ricevuto un'accoglienza da star da parte dei tifosi romanisti. Vediamo, in ordine cronologico, quali sono stati gli altri:


PAULO ROBERTO FALCÃO - Il 10 agosto del 1980, giorno di San Lorenzo, circa 5.000 tifosi romanisti invadono l'aeroporto di Fiumicino per accogliere Falcao. Il brasiliano, visibilmente stupito, mai si sarebbe aspettato un’ospitalità di quel calibro. Tra regali, urla e cori di amore, viene accolto come fosse una divinità. Non è forse un caso che l’arrivo di Falcao nella Capitale coincida con San Lorenzo, giorno in cui, secondo la credenza popolare, il cielo si illumina di piccoli bagliori improvvisi che dovrebbero portare alla realizzazione dei desideri espressi da chi li vede. Tre anni più tardi la Roma vinse il suo secondo scudetto.

RENATO PORTALUPPI - Viene prelevato dal Flamengo per una cifra pari a tre miliardi di lire. Portaluppi atterra a Trigoria in elicottero il 29 luglio 1988, viene accolto da circa 2 mila sostenitori giallorossi con il coro: “Con Renato Portaluppi so’ finiti i tempi cupi!”. Il brasiliano non si lascia intenerire e lascia i supporters presenti con un rapido e amaro saluto, proprio come la sua avventura con la maglia della Roma.

GABRIEL OMAR BATISTUTA - Il 6 giugno del 2000 l’argentino viene presentato allo stadio Olimpico che, per l’occasione, apre le porte della Curva Sud ai propri tifosi. Una cornice degna e meritata per un calciatore che ha scritto pagine della storia romanista, portando uno scudetto che nella Capitale mancava da quasi 20 anni. Presenti 13 mila persone, sotto la canicola delle 13:00, per vedere il suo nuovo campione palleggiare sotto la curva. Un evento che rimarrà nella storia dei tifosi giallorossi, tanto che, il giorno successivo alla presentazione, il quotidiano La Stampa recita: “Tredicimila ammucchiati in Curva Sud, due ore sotto un sole da mare, per osannare Batistuta, Re Leone, il nuovo condottiero della Roma”.

ADRIANO LEITE RIBEIRO - In uno stadio Flaminio gremito di tifosi giallorossi, 5 mila per esattezza, l’Imperatore si presenta davanti al suo popolo. Il caldo (35° gradi circa) non ha fermato l'entusiasmo manifestato dai tifosi. Quello stesso entusiasmo, però, non fu ripagato da Adriano, il quale, sulla soglia dei 30 anni, se ne andò dopo appena una stagione conclusasi con sole 5 partite.

EDIN DZEKO - È il 6 agosto 2015 quando Dzeko si concede il primo bagno di folla da romanista a Fiumicino. Quasi 5 mila tifosi in pieno delirio ad accogliere il suo nuovo bomber proveniente dal Manchester City, con il coro “Vinceremo il tricolor”. I tifosi giallorossi possono finalmente riabbracciare un nuovo bomber, una punto di riferimento che nella Capitale mancava da anni. 

JOSÉ MOURINHO - Il 4 maggio viene dato l’annuncio ufficiale dello Special One come nuovo allenatore della Roma. Quasi due mesi dopo, il 2 luglio del 2021, atterra nella Capitale. Una volta sbarcato a Ciampino, Mourinho è stato accompagnato direttamente a Trigoria dove ad attenderlo erano presenti circa 400 tifosi. Una volta uscito dall'aeroporto, Mou ha avuto il tempo di abbassare il finestrino e salutare dal suo sedile la folla impazzita. L’euforia a Piazzale Dino Viola non è stata da meno: il portoghese si è affacciato dalla terrazza dove ha salutato e ringraziato tutti i romanisti presenti, con una sciarpa giallorossa fra le mani.

PAULO DYBALA - Giocatore dal calibro internazionale, è stato presentato il 26 luglio 2022 alle 21:21 presso il Colosseo Quadrato, zona EUR. Circa 10 mila tifosi ad assistere ad uno spettacolo senza precedenti per un singolo calciatore: per location e giochi di luci. Una presentazione diversa dalle altre che ha fatto il giro del mondo, entusiasmo smisurato e un'atmosfera da sogno di una notte di mezza estate.