La Roma in Nazionale - Quattordici giallorossi impegnati

24.03.2015 12:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
La Roma in Nazionale - Quattordici giallorossi impegnati
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Prima del rush finale di stagione, il campionato si ferma per dare nuovamente spazio alle nazionali, con amichevoli e gare di qualificazioni europee che chiuderanno il mese di marzo.

QUALIFICAZIONI UEFA EURO 2016

GRUPPO B

Continua la sfida a distanza tra il Belgio di Radja Nainggolan e la Bosnia di Miralem Pjanic. I diables rouges sono attesi dalla sfida interna contro Cipro di sabato alle 20.45 e dal recupero del match contro la capolista Israele di martedì: con una sola vittoria nei tre precedenti incontri, è ora di alzare la marcia per prendere punti preziosi per l’accesso al torneo di Francia. Più difficile la situazione dei balcanici, che hanno raccolto solamente due punti in quattro gare: la trasferta in Andorra di sabato sera è l’ultima chiamata per non essere tagliati fuori. Il nuovo commissario tecnico Badzarevic avrà occasione di fare qualche esperimento in amichevole contro l’Austria martedì.

Classifica: Israele 9, Galles 8, Cipro 6, Belgio 5, Bosnia 2, Andorra 0

Sabato 28 marzo ore 20.45: Andorra-Bosnia, Belgio-Cipro
Martedì 31 marzo
ore 20.15: Austria-Bosnia (amichevole)
ore 20.45: Israele-Belgio

GRUPPO F

Cambio di CT anche per la Grecia dei tre romanisti Torosidis, Manolas e Cholevas, che dopo il disastroso inizio del girone con un solo punto in quattro gare, costato l’esonero a Claudio Ranieri, saranno guidati da Sergio Makarian. Il neo-CT dovrà subito dare una svolta domenica alle 20.45 sul campo dell’Ungheria: non vincere significherebbe quasi compromettere la possibile rimonta.

Classifica: Romania 10, Irlanda del Nord 9, Ungheria 7, Finlandia 4, Far Oer 3, Grecia 1

Domenica 29 marzo ore 20.45: Ungheria-Grecia

GRUPPO H

Decisamente migliore la situazione della nazionale azzurra, che nonostante il pari con la Croazia guida il gruppo H a quota 10 punti proprio in coabitazione con Modric e compagni. Da non sottovalutare comunque l’impegno esterno con la Bulgaria, a cui dei romanisti parteciperà il solo Alessandro Florenzi, con Daniele De Rossi rimasto a casa. Martedì invece si torna entro i confini per l’interessante amichevole dello Juventus Stadium contro l’Inghilterra.

Classifica: Croazia 10, Italia 10, Norvegia 9, Bulgaria 4, Malta 1, Azerbaijan 0.

Sabato 28 marzo ore 20.45: Bulgaria-Italia
Martedì 31 marzo ore 20.45: Italia-Inghilterra (amichevole)

GRUPPO I

Dopo i 10 minuti giocati in amichevole con la Francia, torna in nazionale Adem Ljajic, convocato da Radovan Curcic per l’interessante trasferta sul campo del Portogallo di domenica alle 20.45. Ai balcanici sono stati inflitti 3 punti di penalizzazione in seguito ai fatti della gara contro l’Albania dello scorso 14 ottobre, un macigno pesantissimo in chiave classifica, e il match di Lisbona sarà fondamentale per capire, al di là dell’esito del ricorso, quanto la Serbia possa aspirare a un posto nelle 24 del 2016.

Classifica: Danimarca 7, Portogallo 6, Albania 4, Serbia 1 (-3), Armenia 1

Domenica 29 marzo ore 20.45: Portogallo-Serbia

AMICHEVOLI

Dopo il trionfo in Coppa d’Africa, Gervinho e Doumbia tornano a giocare con la loro Costa d’Avorio contro Angola (giovedì) e Guinea Equatoriale (domenica), due passerelle per celebrare l’impresa di circa un mese fa. Coppia di amichevoli anche per Salih Uçan, che dopo la gioia dell’esordio da titolare in Serie A farà parte della spedizione della Turchia Under 21, non qualificata agli Europei del prossimo giugno, contro i pari età di Danimarca e Bosnia.

Giovedì 26 marzo ore 18.00: Costa d’Avorio-Angola
Venerdì 27 marzo ore 19.30: Turchia ore 19.30 U21-Danimarca U21
Domenica 29 marzo ore 18.00: Costa d’Avorio-Guinea Equatoriale
Martedì 31 marzo ore 16.00: Turchia U21-Bosnia U21

UEFA EURO UNDER 19 - FASE ELITE

Gare ufficiali per i baby Calabresi, Capradossi, Pellegrini e Verde impegnati in tre match della fase elite degli Europei Under 19 contro Croazia, Scozia e Austria in un girone a quattro la cui vincitrice sarà ammessa alla fase finale: le gare di ritorno andranno in scena nel mese di maggio.

Giovedì 26 marzo ore 11.00: Italia-Croazia
Sabato 28 marzo ore 11.00: Italia-Scozia
Martedì 31 marzo ore 13.00: Austria-Italia