La Juventus prende troppi gol. Krasic partirà dalla panchina. Si rivede Melo

26.01.2011 16:30 di Francesco Gorzio   Vedi letture
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com
La Juventus prende troppi gol. Krasic partirà dalla panchina. Si rivede Melo

Dopo il bel successo nel derby contro la Lazio, vinto per 2-1, si torna a parlare di Coppa Italia. L'avversario di turno non è una squadra qualunque bensì la Juventus. La sfida stavolta non sarà tra le mura amiche dell'Olimpico ma allo Stadio Olimpico di Torino. L'ultimo successo romanista in trasferta contro i bianconeri risale proprio allo scorso anno quando la Roma si impose in trasferta per 1-2 con reti di Totti su rigore ed uno splendido colpo di testa di Riise proprio allo scadere. Quella fu anche l'ultima panchina di Ferrara con la Juventus, che in seguito sarà sostituito con Zaccheroni.

La Juventus nell'altra partita di Coppa Italia ha affrontato ed eliminato il Catania per 2 a 0. Per quel che riguarda la rosa, i bianconeri potranno contare in attacco su Iaquinta, Martinez, ripresosi da un lungo infortunio, e sul ritorno a centrocampo di Felipe Melo, che in campionato ha dovuto scontare 3 giornate per squalifica. Le ultime indicazioni però non sono delle migliori e la lista degli infortunati si allunga: oltre a Quagliarella, Toni, De Ceglie, Rinaudo si è aggiunto anche Traorè, fermato l'altro ieri da un ennesimo infortunio.

Scontata la presenza di Storari in campo, nonostante un piccolo risentimento muscolare di qualche giorno fa. Probabilmente Delneri darà un turno di riposo a Krasic, molto affaticato nelle ultime giornate. E' soprattutto la condizione fisica, oltre agli infortunati, il male che sta attanagliando la Juventus in queste ultime giornate.

La squadra è apparsa molto stanca e provata: nelle ultime 5 partite ha vinto una sola volta contro il modesto Bari in casa (2-1). Nelle altre quattro ha raccolto due pesanti sconfitte contro Parma (1-4) e Napoli (3-0), oltre a due pareggi con Chievo (1-1) e Sampdoria (0-0). Il dato allarmante è la difesa: con 17 reti è la squadra che ha preso più reti di tutta la Serie A in casa (17), anche più del Bari ultimo in classifica (15).

L'attacco con 22 gol è abbastanza prolifico anche senza una punta vera e propria, vero tassello mancante di questa squadra. Per risalire al gol di un attaccante, oltre alla rete messa a segno da Del Piero su calcio piazzato contro il Bari, dobbiamo tornare al 19 dicembre 2010 con la rete di Quagliarella al Chievo.

La partita, proprio come il derby con la Lazio, avrà sicuramente un sapore speciale. Le due squadre non si sono mai amate e mai si ameranno. Battere ancora una volta la Juventus sarebbe un bel traguardo siccome i bianconeri, insieme ai giallorossi, condividono il record di successi in Coppa Italia (9 a testa). Vincere la Coppa italia e staccare la rivale sarebbe un bel primato da ricordare.