L'intricata corsa all'Europa: gli scenari in caso di arrivo a pari merito

13.05.2019 09:32 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
© foto di Federico Gaetano
L'intricata corsa all'Europa: gli scenari in caso di arrivo a pari merito

Il pareggio contro il Genoa ha compromesso la rincorsa al quarto posto della Roma. Da settimane la nostra redazione sta aggiornando, di volta in volta, il calendario dei club coinvolti alla rincorsa verso la qualificazione alla Champions League. Tuttavia, in questo approfondimento, vogliamo precisare ciò che accadrebbe in caso di arrivo a pari merito della Roma con le altre pretendenti coinvolte nella zona Europa.

I CRITERI – Innanzitutto, elenchiamo tutte le modalità per capire chi, tra due squadre con gli stessi punti, abbia il diritto di prevalere sull’altra in classifica. Il campionato italiano segue, in ordine, i seguenti criteri:

1) Punti ottenuti negli scontri diretti (non vale la regola dei gol in trasferta)

2) Differenza reti negli scontri diretti

3) Differenza reti generale

4) Reti realizzate in generale

5) Sorteggio

Stabiliti i criteri, vediamo ora la situazione della Roma con le sue avversarie per l’Europa (consideriamo Inter, Atalanta, Milan, Torino e Lazio).

INTER – Con i nerazzurri di Spalletti, i punti ottenuti negli scontri diretti sono gli stessi (2 pareggi nelle due sfide), così ovviamente come la differenza reti negli scontri diretti (2-2 e 1-1, quindi 0). Pertanto, in tal caso, si fa riferimento al terzo criterio, ossia la differenza reti generale, che attualmente vede in vantaggio l’Inter (52 gol fatti e 28 subiti, differenza reti +24) sulla Roma (64 gol fatti e 47 subiti, differenza reti +17). 

ATALANTA – Si scrive Atalanta, si legge Inter. Infatti, anche con i bergamaschi, in virtù del doppio 3-3 tra andata e ritorno, occorre giungere al terzo criterio della differenza reti generale. Se la Roma mantiene il poco citato +17, gli orobici godono di un rassicurante +29, frutto di 73 gol fatti e 44 subiti. Pertanto, salvo ribaltoni epocali, a pari merito gli uomini di Gasperini sarebbero avanti su quelli di Ranieri.

MILAN – Diversa e molto più facile la situazione con i rossoneri. Avendo perso 2-1 a Milano e pareggiato 1-1 all’Olimpico, basta servirsi del primo criterio, ovvero punti negli scontri diretti, per capire che il Milan è in vantaggio sulla Roma qualora si arrivasse appaiati.

TORINO – Con i granata, finalmente, i giallorossi hanno una situazione favorevole. La doppia affermazione 0-1 in Piemonte e 3-2 in casa permette alla Roma di dormire “sonni tranquilli” con la formazione di Mazzarri.

LAZIO – Con i cugini biancocelesti, invece, ci si è divisi equamente il derby. All’andata, affermazione per 3-1 dell’allora Roma di Di Francesco, nel ritorno secco 3-0 per la banda di Simone Inzaghi. Escluso il primo criterio (3 punti a testa), occorre far riferimento al secondo punto, ossia la differenza reti negli scontri diretti, che vede la Lazio prevalere sulla Roma con un +1.

Ulteriori scenari potrebbero presentarsi qualora più di due squadre dovessero terminare appaiate. In tal caso, si adotterà la classifica avulsa, basata sugli scontri tra le compagini a pari merito, seguendo nell’ordine i criteri di cui sopra. Andiamo ad analizzare gli eventuali (e molto complicati) scenari che potrebbero concretizzarsi:

Classifica avulsa con Inter e Atalanta:

Atalanta 6 (differenza reti +3)
Roma 4 (differenza reti 0)
Inter 3 (differenza reti -3)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Atalanta-Inter 4-1, Inter-Atalanta 0-0)

Classifica avulsa con Inter e Milan:

Inter 8 (differenza reti +2)
Milan 4 (differenza reti -1)
Roma 3 (differenza reti -1)

(Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Inter-Milan 1-0, Milan-Inter 2-3)

Classifica avulsa con Atalanta e Milan:

Milan 8 (differenza reti +3)
Roma 3 (differenza reti -1)
Atalanta 3 (differenza reti -2)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Milan-Atalanta 2-2, Atalanta-Milan 1-3)

Classifica avulsa con Milan e Torino:

Roma 7 (differenza reti +1)
Milan 5 (differenza reti -1)
Torino 4 (differenza reti 0)

(Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Milan-Torino 0-0, Torino-Milan 2-0)

Classifica avulsa con Torino e Atalanta:

Roma 8 (differenza reti +2)
Torino 4  (differenza reti 0)
Atalanta 3 (differenza reti -2)

(Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Atalanta-Torino 0-0, Torino-Atalanta 2-0)

Classifica avulsa con Milan e Lazio:

Milan 8 (differenza reti +2)
Lazio 4 (differenza reti 0)
Roma 4 (differenza reti -2)

(Roma-Lazio 3-1, Lazio-Roma 3-0, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Lazio-Milan 1-1, Milan-Lazio 1-0)

Classifica avulsa con Inter e Lazio:

Lazio 6 (differenza reti -1)
Inter 5 (differenza reti +2)
Roma 5 (differenza reti -1)

(Roma-Lazio 3-1, Lazio-Roma 3-0, Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Lazio-Inter 0-3, Inter-Lazio 0-1)

Classifica avulsa con Torino e Lazio:

Roma 9 (diferenza reti +1)
Lazio* 4 (differenza reti +1)
Torino* 1 (differenza reti -2)

(Roma-Lazio 3-1, Lazio-Roma 3-0, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Lazio-Torino 1-1)

*Torino-Lazio da disputare

Classifica avulsa con Torino e Inter:

Roma 8 (differenza reti +2)
Torino 4 (differenza reti -1)
Inter 3 (differenza reti +1)

(Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Inter-Torino 2-2, Torino-Inter 1-0)

Classifica avulsa con Atalanta e Lazio:

Atalanta 8 (differenza reti +3)
Roma 5 (differenza reti +2)
Lazio 3 (differenza reti -2)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Roma-Lazio 3-1, Lazio-Roma 3-0, Atalanta-Lazio 1-0, Lazio-Atalanta 1-3)

Classifica avulsa con Inter, Atalanta e Milan:

Inter 9 (differenza reti -1)
Milan 8 (differenza reti +2)
Atalanta 7 (differenza reti +1)
Roma 5 (differenza reti -1)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Atalanta-Inter 4-1, Inter-Atalanta 0-0, Inter-Milan 1-0, Milan-Inter 2-3, Milan-Atalanta 2-2, Atalanta-Milan 1-3)

Classifica avulsa con Atalanta, Milan e Torino:

Roma 9 (differenza reti +1, differenza reti generale attuale +15, gol fatti 62)
Milan 9 (differenza reti +1, differenza reti generale attuale +15, gol fatti 49)
Torino 7 (differenza reti +2)
Atalanta 4 (differenza reti -4)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Milan-Atalanta 2-2, Atalanta-Milan 1-3, Atalanta-Torino 0-0, Torino-Atalanta 2-0, Milan-Torino 0-0, Torino-Milan 2-0)

Classifica avulsa con Milan, Torino e Lazio:

Roma 10 (differenza reti +2)
Milan 9 (differenza reti 0)
Torino 6 (differenza reti 0)
Lazio 5 (differenza reti -1)

(Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Roma-Lazio 3-0, Lazio-Roma 3-1, Milan-Torino 0-0, Torino-Milan 2-0, Lazio-Milan 1-1, Milan-Lazio 1-0, Lazio-Torino 1-1)

*Torino-Lazio da disputare

Classifica avulsa con Inter, Atalanta e Torino:

Roma 10 (differenza reti +2)
Torino 8 (differenza reti +1)
Atalanta 7 (differenza reti +2)
Inter 4 (differenza reti -4)

(Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Atalanta-Inter 4-1, Inter-Atalanta 0-0, Atalanta-Torino 0-0, Torino-Atalanta 2-0, Inter-Torino 2-2, Torino-Inter 1-0)

Classifica avulsa con Atalanta, Milan e Lazio:

Milan 12 (differenza reti +4)
Atalanta 9 (differenza reti +1)
Roma 6 (differenza reti -2)
Lazio 4 (differenza reti -3)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Roma-Lazio 3-1, Lazio-Roma 3-0, Milan-Atalanta 2-2, Atalanta-Milan 1-3, Lazio-Milan 1-1, Milan-Lazio 1-0, Atalanta-Lazio 1-0, Lazio-Atalanta 1-3)

Classifica avulsa con Inter, Milan e Torino:

Inter 9 (differenza reti +1, differenza reti generale attuale + 24)
Roma 9 (differenza reti +1, differenza reti generale attuale +17)
Torino 8 (differenza reti +1)
Milan 5 (differenza reti -3)

(Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Inter-Milan 1-0, Milan-Inter 2-3, Inter-Torino 2-2, Torino-Inter 1-0, Milan-Torino 0-0, Torino-Milan 2-0)

Classifica avulsa con Atalanta, Torino e Lazio:

Roma 11 (differenza reti +1)
Atalanta 9 (differenza reti +1)
Torino* 5 (differenza reti 0)
Lazio* 4 (differenza reti -1)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Roma-Lazio 3-1, Lazio-Roma 3-0, Atalanta-Torino 0-0, Torino-Atalanta 2-0, Atalanta-Lazio 1-0, Lazio-Atalanta 1-3, Lazio-Torino 1-1)

*Torino-Lazio da disputare

Classifica avulsa con Inter, Atalanta, Milan e Torino:

Torino 12 (differenza reti +3)
Roma 11 (differenza reti +1)
Inter 10 (differenza reti -2)
Milan 9 (differenza reti -1)
Atalanta 8 (differenza reti -1)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Roma-Inter 2-2, Inter-Roma 1-1, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Inter-Torino 2-2, Torino-Inter 1-0, Milan-Torino 0-0, Torino-Milan 2-0, Atalanta-Torino 0-0, Torino-Atalanta 2-0, Atalanta-Inter 4-1, Inter-Atalanta 0-0, Inter-Milan 1-0, Milan-Inter 2-3, Milan-Atalanta 2-2, Atalanta-Milan 1-3)

Classifica avulsa con Atalanta, Milan, Torino e Lazio:

Milan 13 (differenza reti +2)
Roma 12 (differenza reti 0)
Atalanta 10 (differenza reti -2)
Torino* 9 (differenza reti +3)
Lazio* 5 (differenza reti -3)

(Roma-Atalanta 3-3, Atalanta-Roma 3-3, Milan-Roma 2-1, Roma-Milan 1-1, Torino-Roma 0-1, Roma-Torino 3-2, Roma-Lazio 3-1, Lazio-Roma 3-0, Lazio-Milan 1-1, Milan-Lazio 1-0, Atalanta-Lazio 1-0, Lazio-Atalanta 1-3, Lazio-Torino 1-1, Milan-Atalanta 2-2, Atalanta-Milan 1-3, Atalanta-Torino 0-0, Torino-Atalanta 2-0, Milan-Torino 0-0, Torino-Milan 2-0)

*Lazio-Torino da disputare