L'avversario - Tutto su Lazzari e Petagna. Attenzione a Kurtic ma la SPAL soffre sulle palle alte

16.03.2019 14:50 di Alessandro Carducci Twitter:   articolo letto 5586 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
L'avversario - Tutto su Lazzari e Petagna. Attenzione a Kurtic ma la SPAL soffre sulle palle alte

Sarà la SPAL di Semplici ad affrontare la Roma sabato pomeriggio alle ore 18:00.

PUNTI DI FORZA – Gli estensi giocano un calcio molto accorto, rimanendo compatti e cercando le sponde di Petagna e gli inserimenti dei due esterni, Lazzari e Fares. In particolare il primo è l’arma in più della SPAL: numeri alla mano, è tra i migliori in campionato nei dribbling, insieme a Chiesa, De Paul, Ilicic e Suso. È anche tra i giocatori a crossare di più e gli emiliani potrebbero sfruttare molto meglio le giocate dei due esterni.
Missiroli dà invece sostegno alla manovra e allo stesso Lazzari mentre Kurtic, con i suoi 5 gol, è il secondo marcatore della squadra. Bravo negli inserimenti, segna di testa e con le conclusioni da fuori area.

PUNTI DEBOLI – Gli emiliani faticano a segnare. Petagna è quota 10 ma, dietro di lui, c’è il vuoto. Il secondo marcatore della SPAL è Kurtic mentre il terzo è Antenucci con soli 3 gol. Segue Paloschi con 2, a riprova di come agli emiliani manchi un secondo attaccante che segni i gol necessari alla permanenza in Serie A.
La squadra di Semplici tende inoltre a soffrire sulle palle alte, soprattutto sui calci d’angolo, e potrebbe essere questa una chiave dell’incontro.

GIOCATORI CHIAVE – Lazzari e Petagna sono i giocatori più importanti. Il primo dà gli strappi necessari per riversarsi nella metà campo offensiva e crea superiorità numerica.
Il secondo lavora molto bene di sponda e fa salire la squadra. Dovrebbe essere più cinico sotto rete ma il problema è che il giocatore in prestito dall’Atalanta ha segnato quasi la metà delle reti degli estensi, a testimoniare la scarsa vena offensiva dei suoi compagni.
In difesa, invece, Cionek è il giocatore più efficace nei contrasti mentre Kurtic si rende spesso pericoloso negli inserimenti in area, di testa e con i tiri da fuori area.

La probabile formazione della SPAL
SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Lazzari, Kurtic, Missiroli, Murgia, Fares; Paloschi, Petagna.