L'avversario - L'incognita contro una squadra in emergenza

19.09.2020 13:00 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
L'avversario - L'incognita contro una squadra in emergenza

Sarà l'Hellas Verona di Ivan Jurić a battezzare la nuova Roma di Paulo Fonseca nel match delle ore 20:45.

PUNTI DI FORZA - I veneti lo scorso anno sono state tra le sorprese del campionato. Una difesa bunker grazie a un sistema di gioco nel quale ogni interprete sapeva a memoria cosa fare. Il pressing alto e l'immediato recupero del pallone erano (e saranno) i marchi di fabbrica degli scaligeri. Nella conferenza stampa della vigilia, Juric ha però denunciato la situazione di emergenza in cui si trova, tra infortuni e soprattutto giocatori ceduti non ancora sostituiti. Guai, però, a sottovalutare i padroni di casa, che potranno fare male dalle fasce, punto di forza lo scorso anno. Mancherà Lazovic per infortunio, e sarà un bene per la Roma, ma Juric proverà a fare male con Faraoni e Dimarco, che ingaggeranno un interessante duello uno contro uno con Karsdorp e Spinazzola. Duello che potrebbe decidere le sorti del match.  

PUNTI DEBOLI - L'Hellas Verona è priva della colonna portante che l'ha sostenuta lo scorso anno. Non c'è più Kumbulla che, ironia della sorte, potrebbe scendere in campo al Bentegodi ma con la maglia proprio della Roma. Non c'è Amrabat, accasatosi a Firenze, e non c'è Lazovic, infortunato. Juric dovrà ricominciare da campo e, come da lui stesso ammesso, avrà bisogno di tempo, oltre che di altri giocatori da prendere sul mercato. In difesa, gli scaligeri si affideranno all'esperienza di Gunter, che però non ha i 90 minuti nelle gambe. Viceversa, l'insesperienza dell'ex giallorosso Çetin potrebbe essere un punto a favore della Roma, con il turco che dovrà essere puntato spesso uno contro uno. Il reparto avanzato è tutto da inventare e potrebbe trovare spazio Tupta, anche lui senza molta esperienza, così come Ilic.

GIOCATORI CHIAVE - Gunter ed Emperur conoscono Juric e sanno cosa chiede il tecnico gialloblu. Saranno fondamentali nel guidare Çetin mentre l'Hellas Verona proverà a fare male con i due esterni, Faraoni e Dimarco.

La probabile formazione dell'Hellas Verona
Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Cetin, Günter, Emperur; Faraoni, Danzi, Miguel Veloso,
Dimarco; Ilic, Tupta; Di Carmine. All. Juric