I duelli azzurri di Juventus-Roma

13.10.2021 20:53 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
I duelli azzurri di Juventus-Roma
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

Si avvicina sempre di più il secondo big match stagionale per la Roma. Domenica sera i giallorossi faranno visita alla Juventus, in un campo sempre molto difficile, soprattutto negli ultimi tempi. Il duello tra Roma e Juventus è sempre avvolto di tanti significati, di corsi e ricorsi, di incroci suggestivi. Una sfida sempre affascinante, che quest'anno presenta dei duelli molto interessanti soprattutto in ottica Nazionale. Sono tanti infatti i confronti tra i giocatori italiani di Roma e Juventus, incroci affascinanti e pieni di significato, che rappresentano delle sfide nelle sfide in un nuovo capitolo di una grande classica del calcio italiano.

ZANIOLO-KEAN - Uno dei confronti più interessanti è quello tra i due talenti più discussi della Nazionale italiana. Zaniolo e Kean sono stati spesso accomunati per il loro enorme talento, ma anche per alcune questioni extra-campo. Il pensiero va subito alla loro esclusione durante l'Europeo U21 del 2019 per la sfida col Belgio, quando sono stati puniti per un ritardo. Due caratteri considerati complessi e immaturi, due personalità da plasmare al meglio per esaltare tutto quell'enorme talento a disposizione. Insomma, Zaniolo e Kean sono i due talenti più chiacchierati della Nazionale italiana e in Juventus-Roma avranno entrambi una chance per dimostrare il proprio lavoro: il romanista dopo il derby sembra essere tornato ai propri livello e vuole darne un'ulteriore prova, il bianconero deve sfruttare l'assenza di Morata per scalare le gerarchie.

PELLEGRINI-CHIESA - I due sono, insieme a Barella, gli uomini del momento in casa Italia. Sull'onda del grandissimo Europeo, Chiesa ha cominciato alla grande anche questa stagione, trascinando la Juventus in un momento complicato. Pellegrini sta vivendo un inizio di stagione da sogno, sembra finalmente sulla strada della consacrazione e in queste prime giornate è risultato decisivo come mai prima d'ora. I due studiano da leader, sono i trascinatori delle rispettive squadre e in Juventus-Roma il loro apporto risulterà decisivo.

MANCINI-BONUCCI - L'allievo contro il maestro. Non in maniera diretta, ma per quanto riguarda la Nazionale è opinione abbastanza diffusa che i due si situino in una linea di continuità. Bonucci rappresenta la vecchia guardia, Mancini il nuovo che avanza. I due hanno tra l'altro in comune una personalità carismatica, da veri leader. Juventus-Roma sarà un bel banco di prova per Mancini per dimostrare di poter raccogliere l'eredità di Bonucci.

CRISTANTE-LOCATELLI - I due centrocampisti azzurri si troveranno in Juventus-Roma a incrociare spesso le proprie posizioni, dando vita a un bel duello a centrocampo. Una sfida affascinante, tra due delle pedine più preziose della rosa azzurra.

EL SHAARAWY-BERNARDESCHI - Chiudiamo con due giocatori che hanno qualcosa da dimostrare. Il Faraone, dopo le difficoltà della scorsa stagione, sta finalmente tornando ai suoi livelli e cerca l'affermazione anche nelle grandi gare. Bernardeschi, nonostante la fiducia in Nazionale, è costantemente sulla graticola alla Juventus e cerca in ogni modo la via del riscatto. Possono essere due outsider molto intriganti in Juventus-Roma.