I dolori del giovane Ünder

08.09.2019 08:30 di Federico Pavone Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
I dolori del giovane Ünder

Non trova pace Cengiz Ünder. Dopo un precampionato esaltante, nel quale il giovane turco ha brillato in quasi ogni amichevole disputata, Cengiz è stato capace di strappare applausi anche nella prima gara della stagione contro il Genoa, siglando un gol splendido nel pirotecnico 3-3 dell'Olimpico. Ünder è apparso galvanizzato dal calcio offensivo e rapido adottato da Fonseca, risultando tra i giocatori più in forma della rosa giallorossa. Proprio quando tutto sembrava preannunciare una stagione da protagonista, dal ritiro della Turchia è arrivata la notizia dell’infortunio alla coscia destra, un fulmine a ciel sereno che costringerà il giovane esterno a fermarsi per diverse settimane. Si tratta del terzo problema muscolare in meno di un anno per il classe ’97, che sta vivendo un 2019 da incubo: i due infortuni rimediati tra gennaio e febbraio di quest’anno gli hanno procurato uno stop di più di 60 giorni, troncando la sua stagione e privando la Roma di uno dei giocatori più importanti della sua rosa. Saranno fondamentali dunque un inserimento immediato di Mkhitaryan negli schemi di Fonseca e il tanto atteso salto di qualità di Justin Kluivert, visto che l'infortunio di Zappacosta impedirà per qualche settimana di spostare Florenzi in avanti. La Roma ha pagato a carissimo prezzo la miriade di stop della scorsa stagione, argomento toccato anche da Morgan De Sanctis nella conferenza di presentazione di Smalling: "Aspettiamo un tempo più lungo per essere preoccupati. In questo momento non ci sono le condizioni per preoccuparsi e vorrei che, in relazione agli infortuni e non solo, venisse portata avanti una cultura della responsabilità. Questo è necessario sia se si parla di infortuni, sia se si parla di risultati sportivi. Siamo attenti a tutto, sotto tutti i punti di vista". I problemi al bicipite femorale di Ünder però preoccupano e non poco: la Roma dovrà fare a meno del turco già per diverse partite e non può permettersi ulteriori rischi, conoscendo le problematiche emerse negli scorsi mesi.

Prossima partita: Roma-Sassuolo, domenica 15 settembre ore 18
Probabile formazione (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Smalling, Mancini, Kolarov; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Kluivert; Dzeko.
Ballottaggi: Mancini/Fazio, Cristante/Diawara.
In dubbio: -
Indisponibili: Perotti (lesione miotendinea al retto femorale sinistro), Spinazzola (evento distrattivo a carico del bicipite femorale sinistro), Zappacosta (lesione di secondo grado al soleo), Ünder (lesione bicipite femorale destro).
Diffidati: -
Squalificati: -