Esuberi ancora da piazzare: quali sono i mercati ancora aperti

02.09.2021 23:00 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Esuberi ancora da piazzare: quali sono i mercati ancora aperti
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Il mercato si è concluso ieri alle 20:00, ma il lavoro di Tiago Pinto ancora non è concluso. Il DG portoghese oggi ha fatto un punto su questa finestra di calciomercato, enfatizzando la difficoltà nel piazzare i tantissimi esuberi presenti nella rosa della Roma. Nonostante l'arduo lavoro dei giallorossi e le tante offerte riportate ai calciatori, alcuni profili hanno rifiutato ogni destinazione, rimanendo, almeno per ora, alla Roma. Si tratta di Steven Nzonzi, Davide Santon e Federico Fazio, rimasti in rosa, ma praticamente ai margini della Roma, anzi proprio fuori dal progetto giallorosso. Nessun reintegro per loro, anzi la volontà è quella ancora di cercare loro una sistemazione perché, come ha sottolineato Pinto in conferenza, ci sono ancora finestre di mercato aperte. Il calciomercato si è chiuso in Italia, ma è ancora aperto in altri paesi e quindi le società italiane possono ancora chiudere operazioni in uscita. Vediamo nel dettaglio dunque le finestre aperte e le possibilità di sistemazione per gli esuberi giallorossi.

LE FINESTRE APERTE - Tra i mercato più importanti aperti, c'è quello russo, che terminerà tra 6 giorni, anche se non ci sono stati grandi rapporti con le squadre russe in questa finestra di mercato. Il mirino è più che altro sul mercato turco, che finirà l'8 settembre, e che chiama con forza Davide Santon, con Sivasspor e Antalyaspor che di recente si sono interessate al terzino. Altri due mercati da seguire sono quelli in Arabia Saudita (termine al 18 settembre) e Qatar (termine al 30 settembre), due scenari possibili per il futuro di Steven Nzonzi, visto che in passato c'è stato qualche accostamento a società provenienti da questi Paesi. Il mercato argentino, che potrebbe essere una soluzione per Federico Fazio, termina il 26 settembre, mentre altri mercati che potrebbero essere più o meno allettanti sono quello ceco (termine l'8 settembre), quello serbo (termine il 17 settembre) e quello messicano (termine il 22 settembre), anche se non sono giunte offerte da questi Paesi finora.

C'è ancora del tempo dunque per Tiago Pinto per completare la sua missione e piazzare anche gli ultimi tre esuberi rimasti in rosa. Un lavoro non facile, come ha sottolineato in conferenza il portoghese, ma la Roma ci proverà e il tempo a disposizione è ancora sufficiente per piazzare i giocatori al momento rimasti in rosa.