Disastro negli scontri diretti, Roma ultima con il Sassuolo. VIDEO!

17.01.2021 19:15 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti

Il capitombolo nel derby è solo l’ultimo di un altro scontro diretto fallito in questa stagione dalla Roma. A una gara dalla fine del girone di andata, è il momento di fare un primo bilancio e, se da un lato il bicchiere può essere mezzo pieno perché comunque i giallorossi sono in piena corsa per un posto in Champions League, dall’altra parte lo stesso bicchiere è molto più vuoto.

Infatti, se consideriamo i cosiddetti “big match”, ai quali aggiungere anche le sfide contro Hellas Verona e Sassuolo, club coinvolti per un posto almeno in Europa League, troviamo la Roma mestamente ultima con appena 4 punti conquistati (5 sul campo) su 8 incontri disputati.

A dominare questa speciale classifica c’è il Milan con 14 punti affiancato dalla sorpresa Hellas Verona (12 punti sul campo per gli scaligeri), con entrambe che possono ampliare il proprio punteggio all’ultima giornata di andata con le sfide da giocare rispettivamente contro Atalanta e Napoli. A seguire, sempre con 7 partite disputate, c’è l’Inter di Conte con 12 punti in attesa del big match di questa sera contro la Juventus. A quota 11 ci sono Atalanta e Lazio e, un gradino più in basso, c’è la Juventus con 10 ma con due gare in meno (la sopra citata sfida contro l’Inter e quella da rigiocare contro il Napoli). Al terzultimo posto, ci sono i partenopei di Gattuso con soli 6 punti, ma anche loro con due scontri diretti da disputare. Chiudono la classifica, entrambe a 4, Sassuolo e Roma, con i neroverdi però che, in caso di risultato positivo contro la Lazio domenica prossima, potrebbero “staccare” i giallorossi lasciandoli mestamente in coda.

Per tornare ad ascoltare la celeberrima “musichetta” della Champions League, alla Roma servirà necessariamente una sterzata negli scontri diretti. Tra l’altro, il calendario metterà immediatamente alla prova la formazione di Fonseca: dopo la parentesi Spezia, infatti, inizierà il girone di ritorno con la doppia sfida contro Hellas Verona e Juventus, esami di maturità da superare per provare a ritorna in Champions League.

Scontri diretti disputati tra le prime 9 classificate:

ROMA
Hellas Verona-Roma 3-0 a tav.
Roma-Juventus 2-2
Milan-Roma 3-3
Napoli-Roma 4-0
Roma-Sassuolo 0-0
Atalanta-Roma 4-1
Roma-Inter 2-2
Lazio-Roma 3-0

JUVENTUS
Roma-Juventus 2-2
Juventus-Hellas Verona 1-1
Lazio-Juventus 1-1
Juventus-Atalanta 1-1
Milan-Juventus 1-3
Juventus-Sassuolo 3-1
Inter-Juventus (domenica 17 gennaio)
Juventus-Napoli (da rigiocare)

LAZIO
Lazio-Atalanta 1-4
Lazio-Inter 1-1
Lazio-Juventus 1-1
Lazio-Hellas Verona 1-2
Lazio-Napoli 2-0
Milan-Lazio 3-2
Lazio-Roma 3-0
Lazio-Sassuolo (domenica 24 gennaio)

INTER
Lazio-Inter 1-1
Inter-Milan 1-2
Atalanta-Inter 1-1
Sassuolo-Inter 0-3
Inter-Napoli 1-0
Hellas Verona-Inter 1-2
Roma-Inter 2-2
Inter-Juventus (domenica 17 gennaio)

MILAN
Inter-Milan 1-2
Milan-Roma 3-3
Milan-Hellas Verona 2-2
Napoli-Milan 1-3
Sassuolo-Milan 1-2
Milan-Lazio 3-2
Milan-Juventus 1-3
Milan-Atalanta (sabato 23 gennaio)

ATALANTA
Lazio-Atalanta 1-4
Napoli-Atalanta 4-1
Atalanta-Inter 1-1
Atalanta-Hellas Verona 0-2
Juventus-Atalanta 1-1
Atalanta-Roma 4-1
Atalanta-Sassuolo 5-1
Milan-Atalanta (sabato 23 gennaio)

NAPOLI
Napoli-Atalanta 4-1
Napoli-Sassuolo 0-2
Napoli-Milan 1-3
Napoli-Roma 4-0
Inter-Napoli 1-0
Lazio-Napoli 2-0
Hellas Verona-Napoli (domenica 24 gennaio)
Juventus-Napoli (da rigiocare)

HELLAS VERONA
Hellas Verona-Roma 3-0 a tav.
Juventus-Hellas Verona 1-1
Milan-Hellas Verona 2-2
Sassuolo-Hellas Verona 0-2
Atalanta-Hellas Verona 0-2
Lazio-Hellas Verona 1-2
Hellas Verona-Inter 1-2
Hellas Verona-Napoli (domenica 24 gennaio)

SASSUOLO
Napoli-Sassuolo 0-2
Sassuolo-Hellas Verona 0-2
Sassuolo-Inter 0-3
Roma-Sassuolo 0-0
Sassuolo-Milan 1-2
Atalanta-Sassuolo 5-1
Juventus-Sassuolo 3-1
Lazio-Sassuolo (domenica 24 gennaio)

Classifica tra le prime 9 (tra parentesi le gare giocate)
Milan 14 (7)
Hellas Verona 14* (7)
Inter 12 (7)
Atalanta 11 (7)
Lazio 11 (7)
Juventus 10 (6)
Napoli 6 (6)
Sassuolo 4 (7)
Roma 4** (8)

*12 sul campo in virtù della vittoria a tavolino contro la Roma, gara terminata 0-0
**5 sul campo in virtù del ko a tavolino contro l’Hellas Verona, gara terminata 0-0

 

Prossima partita: Roma-Spezia, martedì 19 gennaio ore 21:15
Probabile formazione (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Kumbulla, Jesus; Bruno Peres, Cristante, Diawara, Spinazzola; Perez, Pedro; Mayoral
Ballottaggi: Fazio/Jesus, Calafiori/Spinazzola, Pellegrini/Perez.
In dubbio: Calafiori (risentimento al flessore destro)
Diffidati: -
Squalificati: -
Indisponibili: Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), Santon (lesione muscolare), Mirante (lesione muscolare di primo grado alla coscia sinistra).