Da Pallotta ai Friedkin: il calciomercato della Roma negli ultimi 10 anni

02.09.2022 22:00 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Gonini
Da Pallotta ai Friedkin: il calciomercato della Roma negli ultimi 10 anni
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Dall’era Pallotta a quella più recente dei Friedkin, nell’ultimo decennio, la Roma ha visto passare una quantità cospicua di allenatori, dirigenti e soprattutto giocatori. James Pallotta ha comprato e venduto molti calciatori, ma, nella maggior parte dei casi, le insoddisfazioni dei tifosi superavano la speranza di fare quel salto di qualità tanto desiderato. Infatti, nonostante la semifinale di Champions League raggiunta nel 2018, le contestazioni da parte dei romanisti nei confronti della presidenza non sono mancate. 
D'altro canto, la sessione appena conclusasi, nonostante i pochi soldi spesi, è tornata a rendere orgogliosa gran parte del popolo giallorosso.
Dalla stagione 2012/2013 la società ha speso poco più di 960 milioni di euro, ricavandone quasi 890 milioni.

Analizziamo il calciomercato della Roma negli ultimi dieci anni

Stagione 2012/2013 - Soldi spesi in entrata: 44,17 milioni (acquisto più costoso: Mattia Destro 11,50 milioni per il prestito)
Soldi ricavati dalle cessioni: 21,56 milioni (trasferimento più costoso: Borini al Liverpool per 13,30 milioni)

Stagione 2013/2014 - Soldi spesi in entrata: 75,39 milioni (acquisto più costoso: Strootman per 17,50 milioni)
Soldi ricavati dalle cessioni: 120,39 milioni (trasferimento più costoso: Marquinhos al PSG per 31,40 milioni)

Stagione 2014/2015 - Soldi spesi in entrata: 100,41 milioni (acquisto più costoso: Iturbe per 24,50 milioni)
Soldi ricavati dalle cessioni: 42,60 milioni (trasferimento più costoso: Benatia al Bayern Monaco per 28 milioni)

Stagione 2015/2016 - Soldi spesi in entrata: 60,85 milioni (acquisto più costoso: Bertolacci per 8,50 milioni)   
Soldi ricavati dalle cessioni: 134,25 (trasferimento più costoso: Pjanic alla Juventus per 32 milioni)

Stagione 2016/2017 - Soldi spesi in entrata: 102,60 milioni (acquisto più costoso: Gerson per 18,60 milioni)
Soldi ricavati dalle cessioni: 43,43 milioni (trasferimento più costoso: Ljajic al Torino per 9 milioni)

Stagione 2017/2018 -  Soldi spesi in entrata: 91,30 milioni (acquisto più costoso: Karsdorp per 16 milioni) 
Soldi ricavati dalle cessioni: 155 milioni (trasferimento più costoso: Salah al Liverpool per 42 milioni)

Stagione 2018/2019 - Soldi spesi in entrata: 164,10 milioni (acquisto più costoso: Schick per 42 milioni) 
Soldi ricavati dalle cessioni: 150,46 milioni (trasferimento più costoso: Alisson al Liverpool per 62,50 milioni)

Stagione 2019/2020 - Soldi spesi in entrata 117,40 (acquisto più costoso: Spinazzola per 29,50 milioni)
Soldi ricavati dalle cessioni: 106,38 (trasferimento più costoso: Manolas al Napoli per 36 milioni)

Stagione 2020/2021 - Soldi spesi in entrata: 72,10 milioni (acquisto più costoso: Mancini per 21 milioni)
Soldi ricavati dalle cessioni: 48 milioni (trasferimento più costoso: Schick al Bayer Leverkusen per 26,5 milioni) 

Stagione 2021/2022 - Soldi spesi in entrata: 126,55 milioni (acquisto più costoso: Abraham per 40 milioni)
Soldi ricavati dalle cessioni: 14,02 milioni (trasferimento più costoso: Cetin al Verona per 7 milioni)

Stagione 2022/2023 - Soldi spesi in entrata: 8.50 milioni (acquisto più costoso: Celik per 7 milioni)
Soldi ricavati dalle cessioni: 49,85 (trasferimento più costoso: Pau Lopez al Marsiglia per 12 milioni)