Da domani s'inizia a pensare al Palermo, Montella dovrà far fronte all'emergenza in difesa

11.04.2011 18:30 di Gianluca Ricci   vedi letture
Da domani s'inizia a pensare al Palermo, Montella dovrà far fronte all'emergenza in difesa
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Reduce dalla giornata di riposo che Montella ha concesso alla squadra a 48 ore dalla vittoria di Udine (domenica c'è stato un defaticante), la Roma riprende domani  alle 10.30 gli allenamenti in vista della sfida casalinga col Palermo. Se da un lato può confidare in un attacco che è tornato a brillare, complice lo stato di grazia di Francesco Totti, il mister giallorosso dovrà iniziare a pensare a come allestire la difesa titolare contro i rosanero. Mexes è indisponibile, Juan sarà fermato dal Giudice Sportivo per somma di cartellini gialli e scatta quindi l'allarme rosso dell'emergenza. Né l'esperto Loria né il giovane Guillermo Burdisso sembrano garantire la necessaria affidabilità come alternativa al brasiliano, quindi la soluzione più pratica potrebbe rivelarsi quella di accentrare uno dei terzini, Cassetti o Riise, al fianco di Burdisso senior. Se a spostarsi dovesse essere il 34enne di Lumezzane a destra andrebbe Rosi, questa volta schierato basso a differenza della gara di Udine. Se invece giocasse al centro il norvegese, sull'out difensivo di sinistra troverebbe spazio Castellini. Che tuttavia al Friuli è andato in tribuna. Stabilire quali di queste varianti sia la meno traumatica per gli assetti e gli equilibri della squadra non è cosa facile. Anche perché la più collaudata, con Cassetti centrale e Rosi terzino destro, sin qui non ha granché brillato quand'è stata proposta. Ma tant'è: "Dovremo comunque giocare in 11" se l'è cavata Montella nel post partita di Udine, prendendola forse un po' alla leggera. Ma da domani mattina si farà sul serio e la questione andrà studiata e sperimentata sul campo con attenzione. Contro il Palermo, sabato alle 18 all'Olimpico, tornerà a disposizione Menez tuttavia sembra difficile che il giovane francese possa vestire una maglia da titolare. Torneranno invece dal 1' Taddei e Perrotta. Da domani poi Philippe Mexes dovrebbe iniziare a Trigoria la prima fase di rieducazione dopo l'intervento al ginocchio sinistro. Domani, mercoledì e giovedì la squadra si allenerà alle 10.30, mentre la rifinitura di venerdì inizierà alle 17.30.