Da Baku a Bodø, passando per Tromsø: le trasferte più lontane della Roma in Europa

06.04.2022 22:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Da Baku a Bodø, passando per Tromsø: le trasferte più lontane della Roma in Europa
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Domani sera la Roma torna nel Circolo Polare Artico per affrontare il Bodø/Glimt nell’andata dei quarti di finale di Conference League. Una sfida che si ripete a distanza di quasi 6 mesi dal 21 ottobre scorso, giornata storica per i norvegesi capaci di imporsi 6-1. L’incrocio, però, potrebbe concedere agli uomini di Mourinho la possibilità di rifarsi eliminando i rivali nella fase a eliminazione diretta. Una delle trasferte più lontane e scomode a livello logistico che ha vissuto la Roma, ma non l’unica. Andiamo a elencare alcuni dei viaggi più lontani che il club ha effettuato per disputare una competizione europea.

NORRKÖPING – Trasferta nella fredda terra svedese nella stagione 1982/1983, conclusa nel migliore dei modi con il secondo scudetto. Dopo il successo per 1-0 all’Olimpico, la Roma vola in Svezia nel ritorno del secondo turno della Coppa UEFA. I padroni di casa vincono 1-0, la gara prosegue e si arriva ai calci di rigore, che premieranno i giallorossi.

Distanza Roma-Norrköping, circa 1.874 Km (in linea d’aria)

TAMPERE – Coppa delle Coppe edizione 1991/1992, la Roma si reca in Finlandia contro la squadra locale dove pareggia 1-1 nell’andata degli ottavi di finale. Nel ritorno, i capitolini hanno vita facile e superano la resistenza degli ospiti con un perentorio 5-2.

Distanza Roma-Tampere, circa 2.307 Km (in linea d’aria)

SILKEBORG – Trentaduesimi di finale di Coppa UEFA, la Roma supera 2-0 i danesi del Silkeborg grazie alle reti di Totti e Alenichev. Un risultato che permette di gestire la gara di ritorno, comunque vinta 1-0.

Distanza Roma-Silkeborg, circa 1.601 Km (in linea d’aria)

MOSCA – I giallorossi hanno giocato diverse volte nella capitale russa tra Lokomotiv, Dinamo e CSKA, l’ultima delle quali il 25 novembre 2014 (1-1 contro il CSKA).

Distanza Roma-Mosca, circa 2.377 Km (in linea d’aria)

GAZIANTEP – Viaggio in Turchia al confine con la Siria nella stagione 2003/2004 in Coppa UEFA. I turchi del Gaziantespor vincono la gara d’andata dei sedicesimi di finale per 1-0, venendo però rimontati nel ritorno grazie a un 2-0 firmato Cassano ed Emerson.

Distanza Roma-Gaziantep, circa 2.194 Km (in linea d’aria)

TROMSØ – Prima di volare a Bodo, la Roma aveva già visitato la Norvegia nell’edizione 2005/2006 della Coppa UEFA. Vittoria per 2-1 in casa del Tromsø firmata Cufré e Kuffour.

Distanza Roma-Tromsø, circa 3.108 Km (in linea d’aria)

KIEV, DONETSK, KHARKIV E ZAPORIZHIA – L’Ucraina è una nazione dove la Roma si è recata spesso negli ultimi anni e abbiamo deciso di analizzarla in un unico paragrafo.

Nella stagione 2007/2008, sotto una fitta nevicata, gli uomini di Spalletti s’imposero 3-1 sul campo della Dinamo Kiev nella fase a gironi della Champions League.

La Roma ha poi giocato quattro volte in trasferta contro lo Shakhtar Donetsk – tra Champions ed Europa League – volando a Donetsk e, dopo lo scoppio della guerra nel 2014, affrontando lo Shakhtar anche a Kharkiv e Kiev.

Infine, nella fase a gironi della Conference League, gli uomini di Mourinho hanno battuto 3-0 lo Zorya Luhansk non nella città locale (causa guerra anche qui), ma a Zaporizhia.

Distanza Roma-Kiev, circa 1.676 Km (in linea d’aria)
Distanza Roma-Donetsk, circa 2.090 Km (in linea d’aria)
Distanza Roma-Kharkiv, circa 2.034 Km (in linea d’aria)
Distanza Roma-Zaporizhia, circa 1.898 Km (in linea d’aria)

BAKU – Non poteva mancare una trasferta in Azerbaigian nella stagione 2017/2018, quella terminata con le semifinali di Champions League contro il Liverpool. L’avversario in questione nella fase a gironi era il Qarabag, battuta in terra azera per 2-1.

Distanza Roma-Baku, circa 3.112 Km (in linea d’aria)

BODO – Completiamo il discorso con il ritorno della Roma a Bodo, comunque di circa 300 Km più vicina rispetto a Tromsø.

Distanza Roma-Bodo, circa 2.825 Km (in linea d’aria)

PORTO E LISBONA – Un capitolo a parte meritano le trasferte in terra lusitana, nello specifico quelle di Porto e Lisbona, dove la Roma ha affrontato più volte le squadre locali. A primo impatto, infatti, potrebbero essere viaggi più brevi ma, in realtà, non è così. In linea d’aria, Lisbona ha praticamente la stessa distanza di Norrköping ed è più lontana di Kiev e Silkeborg.

Distanza Roma-Lisbona, circa 1.874 Km (in linea d’aria)
Distanza Roma-Porto, circa 1.756 Km (in linea d’aria)

Come specificato, queste distanze sono approssimative perché calcolate in linea d’aria. Ergo: se si vuol raggiungere questi posti con altri mezzi al posto del più veloce aereo, i chilometri da “macinare” sono superiori.

Prossima partita: Bodø/Glimt-Roma, giovedì 7 aprile ore 21:00
Probabile formazione (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Oliveira, Zalewski; Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.
Ballottaggi: Ibanez/Kumbulla.
In dubbio: -
Diffidati: Kumbulla, Ibanez.
Squalificati: -
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d'Achille sinistro), Zaniolo (problema al flessore), Veretout (problema fisico).