Contro l'Ajax la Roma ha bisogno di grandi ritorni

05.04.2021 18:55 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Contro l'Ajax la Roma ha bisogno di grandi ritorni
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo il deludente pareggio contro il Sassuolo, la Roma affronterà giovedì l'Ajax nell'andata dei quarti di finale di Europa League. Un impegno che diventa ancora più cruciale, visto che in campionato il quarto posto si fa sempre più lontano. L'Europa League garantirebbe ai giallorossi un trofeo e la qualificazione in Champions League e paradossalmente diventa la via più "semplice" per tornare nell'Europa dei grandi. Tra virgolette perché il calendario è complesso, a partire dall'impegno con l'Ajax. Contro gli olandesi la Roma avrà bisogno di alcuni pezzi da novanta, che faranno il proprio ritorno e possono essere decisivi sia per il match di giovedì che, di conseguenza, per il prosieguo di stagione della Roma.

DZEKO - Al centro dell'attacco contro l'Ajax dovrebbe tornare Edin Dzeko. Quest'anno il bosniaco è stato spesso sotto tono, specialmente dopo il tumultuoso gennaio in cui è stato a un passo, l'ennesimo, dalla cessione. L'Europa è però il suo habitat naturale e contro i lancieri il bosniaco ha il compito di tornare a guidare la Roma, con i gol pesanti che ha regalato spesso nei match europei.

SMALLING - A lungo inseguito quest'estate, l'inglese ha dovuto attraversare una trafila interminabile di problemi fisici che l'hanno messo fuori gioco in tantissime gare. La mancanza del suo apporto si è riversata in maniera decisiva sul rendimento difensivo della squadra, spesso sotto le aspettative. Contro l'Ajax l'inglese potrebbe tornare, Fonseca lo aspetta, brama il suo ritorno. Il suo recupero potrebbe davvero fare la differenza nel match contro i lancieri.

VERETOUT - Un'altra pedina importantissima che farà il suo ritorno da titolare contro l'Ajax. Giocatore unico nella rosa giallorossa, l'assenza del francese nelle ultime gare si è sentita tantissimo. Il suo apporto a centrocampo è troppo prezioso, sia in fase difensiva che offensiva. Il suo dinamismo è mancato tantissimo, ma anche la sua carica, la sua voglia di non mollare mai. Il ritorno del francese è una delle notizie migliori per Fonseca e, dopo i minuti a Sassuolo, è pronto per tornare titolare.

PEDRO - Ormai l'attesa dello spagnolo sta diventando più interminabile di quella di Godot. La speranza è però sempre quella che non si riveli così infruttuosa. Lo spagnolo è l'uomo di maggiore esperienza nella rosa giallorossa, ha vinto tutto e sa come si giocano determinate partite. Il match di giovedì con l'Ajax è uno di quelli per cui Pedro è stato chiamato a Roma, in cui ci si aspetta che faccia la differenza. Sarebbe il palcoscenico ideale per il gran ritorno in pompa magna.

Prossima partita: Ajax-Roma, giovedì 8 aprile 2021 ore 21:00
Probabile formazione (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Peres, Villar, Veretout, Spinazzola; Pellegrini, Pedro; Dzeko
Ballottaggi: -
In dubbio: Smalling.
Diffidati: Villar, Bruno Peres.
Squalificati: Karsdorp.
Indisponibili: Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), Mkhitaryan (problema al polpaccio), Kumbulla (distorsione al ginocchio sinistro), El Shaarawy (lesione al flessore destro)