Continua la striscia positiva a Verona

27.01.2014 07:30 di Giovanni Fabbri Twitter:    vedi letture
Continua la striscia positiva a Verona
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

20 ottobre 1996 è la data dell'ultima sconfitta in campionato della Roma contro il Verona. Allo Stadio Bentegodi finì 2-1 per gli scaligeri grazie alle reti di Giunta e Orlandini e a nulla servì il pareggio provvisorio di Marco Delvecchio. Da quel giorno le due squadre si sono incontrate altre 9 volte e il bilancio è di 2 pareggi e 7 vittorie per i giallorossi. Prima delle due partite di questa stagione (due successi romanisti), le due squadre non si incontravano dal campionato 2001-2002: quell'anno la Roma scudettata pareggiò in trasferta e vinse la gara dell'Olimpico per 3-2 grazie ai centri di Assuncao, Batistuta e Cassano.

È durante la stagione precedente però che per i tifosi capitolini arrivarono i risultati più emozionanti. Il 19 novembre del 2000 la Roma di Fabio Capello giocò la trasferta veneta alla settima giornata dando una grande dimostrazione di forza con un successo in rimonta nettissimo. Candela, Totti e due volte Batistuta (memorabile il gol del 3-1, un bolide su calcio di punizione) rimontarono il rigore di Massimo Oddo trasformato al quarto minuto di gioco. Una gara fondamentale grazie alla quale i giallorossi sfruttarono i passi falsi di Lazio e Juventus per la prima mini-fuga della stagione. La gara di ritorno regalò altri tre punti: risultato 3-1 con le reti di Batistuta, Montella e un'autorete di Apolloni.

Un Luigi Apolloni che fu molto sfortunato anche nella partita di andata della stagione precedente, quando contribuì ancora una volta alla vittoria giallorossa dell'Olimpico con un'altra autorete. Al ritorno gli uomini di Capello pareggiarono le reti di Adailton e Cammarata con quelle di Tommasi e Montella. La prima gara di questa lunghissima striscia positiva è quella del 9 marzo 1997: allo Stadio Olimpico finì 4-3 per la squadra giallorossa. Una serie di risultati utili che testimonia la superiorità giallorossa di questi anni: nelle ultime 9 gare contro i veneti, i giallorossi hanno messo a segno 26 reti subendone solamente 12. L'unico demerito del Verona è forse quello essersi trovato nella massima serie in concomitanza con le migliori annate della squadra capitolina.