Bryan Cristante è il protagonista silenzioso della Roma

16.04.2022 21:35 di Marco Campanella Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Campanella
Bryan Cristante è il protagonista silenzioso della Roma
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

C'è un protagonista silenzioso nel trionfo della Roma sul Bodø/Glimt allo Stadio Olimpico. Anche se non ha partecipato attivamente al tabellino dei marcatori, Bryan Cristante è stato fondamentale per la vittoria giallorossa tanto quanto gli autori del gol.

Il numero 4 ha giocato ad alto livello per tutti i novanta minuti, risultando decisivo sia in fase difensiva che in quella offensiva. Cristante ha dato tanta quantità alla mediana giallorossa, recuperando molti palloni e intercettando numerose azioni pericolose avversarie per far ripartire la manovra giallorossa.
Sono tantissime le verticalizzazioni indirizzate agli attaccanti e le aperture per allargare il gioco verso Zalewski, sulla sinistra, e Karsdorp, a destra, fatte da Cristante. Dai piedi del campione d'Europa passava ogni pallone della manovra romanista: suo il passaggio filtrante a cercare Abraham, che poi ha dato il via al triangolo con Pellegrini e Zaniolo, con il numero 22  che ha insaccato il gol del 2-0. Il lancio lungo di prima a cercare l'imbucata dello stesso Zaniolo, nell'azione che ha portato la tripletta personale dell'attaccante, dimostra anche la qualità di Cristante nel vedere soluzioni per mandare in porta i compagni. 

Nonostante le molteplici (forse troppe) critiche ricevute, il centrocampista italocanadese ha sempre dimostrato professionalità, mettendosi a disposizione sin dal primo giorno nella Capitale. Cristante è stato un uomo fidato degli allenatori che si sono seduti sulla panchina della Roma. Con Paulo Fonseca, il numero 4 è stato un titolarissimo, venendo anche arretrato in difesa in caso di emergenza. Lo scorso anno, il mediano ha inoltre vestito la fascia da capitano in alcune partite, a dimostrazione dell'importanza conquistata all'interno dello spogliatoio. Anche con José Mourinho come allenatore, il discorso non è cambiato: Cristante è il sesto giocatore della rosa (primo tra i centrocampisti) per minuti giocati. Lo stesso Special One ha chiuso ogni discorso di una separazione a fine anno, dichiarando pubblicamente con un gran sorriso: "La stampa romana dice che non mi piace Cristante"
Il mediano si è anche ritagliato un ruolo importante in Nazionale: dopo averlo convocato per la vittoriosa spedizione di EURO2020, il CT Roberto Mancini difficilmente se ne priva.

A Bryan Cristante non piace parlare tanto, ma ha preferito smentire sul campo (a suon di prestazioni eccelse come quella contro il Bodø/Glimt) le critiche eccessive arrivate nel corso di questi anni in giallorosso. 

Prossima partita: Napoli-Roma, lunedì 18 aprile ore 19:00
Probabile formazione (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Mkhitaryan, Zalewski; Pellegrini; Zaniolo, Abraham.
In dubbio: -
Diffidati: Oliveira, Zaniolo, Abraham
Squalificati: -
Indisponibili: -