Aggressivi, determinati e volitivi solo per metà gara o poco più. C'è ancora da lavorare

Dall'inviato allo Stadio Olimpico Gianluca Ricci
03.04.2011 22:43 di Gianluca Ricci   vedi letture
Aggressivi, determinati e volitivi solo per metà gara o poco più. C'è ancora da lavorare
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Determinata, volitiva e aggressiva al punto giusto. Si puó descrivere con questi tre aggettivi la Roma della prima ora di gara di questa sera contro la Juventus, pronta a lottare su ogni pallone dall'inizio alla fine della gara. evidente che nelle ultime due settimane, sfruttando al meglio la sosta del campionato, Montella deve aver battuto a lungo su questo tasto e, almeno sul piano dell'impegno, i risultati si iniziano a vedere. Ma ancora soltanto part time. Gente di carattere come Burdisso senior, ma non solo il Bandido argentino, riesce a trasmettere la propria grinta a tutto il gruppo. Ci piace vedere una Roma così, che speriamo abbia preso definitivamente il sopravvento su quella timida, impacciata e paurosa di più di un mese fa. Ma si vede che purtroppo non è tutto perché basta un minimo di distrazione in fase difensiva e la frittata è fatta. Avversari che sino ad un certo punto non hanno combinato granché trovano il gol al primo tiro in porta. accaduto questa sera con la rete del bianconero Krasic, poi bissata da quella di Matri, è accaduto altre mille volte in passato. D'accordo la sfortuna, ma non si puó andare avanti così. Un'altra occasione persa per dare un taglio al passato.