Ventura: "La Roma è una squadra straordinaria. Difficile che Montella prosegua la sua avventura in giallorosso"

27.04.2011 15:10 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Fonte: Radio Ies
Ventura: "La Roma è una squadra straordinaria. Difficile che Montella prosegua la sua avventura in giallorosso"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Giampiero Ventura, ex allenatore del Bari, è intervenuto ai microfoni di A Tutto Campo su RadioIES. Queste le sue parole:


Sulla sua avventura con il Bari.
E' accaduto quello che raramente accade in una stagione. Rispetto allo scorso anno avevamo ceduto giocatori importanti, però ad inizio campionato stavamo molto bene. Poi nel giro di venti giorni abbiamo perso sette titolari per circa sei mesi, e a quel punto per una squadra come il Bari, è dura andare avanti. La probabile retrocessione è figlia di questa situazione.


Sul suo futuro.
Spero di ricominciare presto a fare calcio, ho tanta rabbia e tanta voglia di ricominciare da capo, con grande umiltà. Quattro chiacchiere con qualcuno le ho fatte nel frattempo, anche all'estero. Però non sono alla ricerca di un contratto, ma di un progetto.


Sui giocatori cresciuti con lui.
L'anno scorso Ranocchia e Bonucci sono davvero cresciuti molto, erano dei veri e propri esordienti in serie A. Anche Meggiorini ha fatto bene, e si è ritagliato uno spazio importante nel Bologna adesso. Chi ha grandi prospettive


Sulla Roma
Ritengo la Roma negli 11 una squadra straordinaria, però sotto l'organizzazione di gioco è stata sotto alle altre. E nel momento in cui ti manca l'organizzazione, non riesci neanche a valorizzare i campioni che hai in squadra.


Su Montella
Non so se Montella riuscirà a proseguire la sua carriera nella Roma, è partito molto giovane e con poca esperienza. Io quando ho cominciato, sono partito davvero dal basso e avevo i capelli come Little Tony (ride, ndr). Montella ha ripreso in mano la gestione spallettiana, e mi pare di rivedere il sorriso sui volti di alcuni giocatori, tra cui Totti e Perrotta. E' stato bravo a far tornare serenità nel gruppo, è difficile però dire quanto ci sia di suo. Sicuramente per ora ha fatto bene.