Uefa, ecco il nuovo format sulle coppe europee

04.03.2024 18:18 di Aurora D'Innocenzo   vedi letture
Uefa, ecco il nuovo format sulle coppe europee
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Mediante un comunicato sul proprio sito ufficiale la Uefa ha sancito il nuovo format della Champions, Europa e Conference League che sarà aggiornato dalla prossima stagione. Le differenze principali riguarderanno la sospensione dell'attuale fase a gironi. A partire dal prossimo anno, infatti, ci sarà un girone unico e ogni squadra effettuerà 8 partite contro 8 squadre differenti disputando metà delle partite in casa e metà in trasferta. Le squadre saranno raggruppate in 4 fasce ed ognuna di queste ne incontrerà 2 di ogni fascia. Un altro cambiamento importante sarà la differenza del numero di squadre nelle competizioni, infatti, ci saranno 36 squadre invece di 32. I 4 slot extra saranno attribuiti in questo modo:

Slot 1: sarà assegnato alla squadra classificata al 3° posto nel campionato della federazione al 5° posto nella lista d'accesso stabilita dal ranking UEFA coefficienti club per paese.

Slot 2: andrà alla vincitrice di un campionato nazionale, aumentando da quattro a cinque il numero dei club che si qualificano attraverso il percorso Campioni delle qualificazioni alla competizione (composto da quattro turni di qualificazione).

Slot 3 e 4: saranno attribuiti alle federazioni i cui club hanno ottenuto i migliori risultati nella precedente stagione. Queste due federazioni avranno diritto a un posto nella fase campionato ("European Performance Spot") per il club classificato subito dopo le aventi diritto alla qualificazione automatica alla fase campionato.

Ogni risultato di ogni partita stabilirà la classifica generale del torneo. Le prime otto classificate si qualificheranno agli ottavi di finale, le squadre dal  posto al 24° si affronteranno in spareggi ad eliminazione diretta. Le squadre che invece si saranno classificate dal 25° posto in giù, saranno eliminate dalla competizione senza la possibilità di accedere alla "competizione inferiore". Dagli ottavi di finale in poi, la competizione seguirà le regole attualmente in vigore fino ad arrivare alla solita finale a campo neutro. Le partite della fase campionato di Champions League ed Europa League si disputeranno da settembre a gennaio, invece per l'Europa Conference League le partite si giocheranno da settembre a dicembre.