Sassuolo, Dionisi: "Dopo la Roma ho dato continuità a chi aveva giocato"

22.09.2021 11:11 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Sassuolo, Dionisi: "Dopo la Roma ho dato continuità a chi aveva giocato"
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa dopo il ko per 2-1 contro l'Atalanta. Questo quanto ripreso da tuttomercatoweb.com:

La partita?
"Non è che abbiamo sofferto nel primo tempo, conosciamo bene l'Atalanta, mettono in difficoltà tutti per le qualità che ha. Noi siamo rimasti in partita, sull'1-0 abbiamo avuto una buona occasione con Defrel, poi l'ha sbagliata, ma non fa niente. Nonostante la forte pressione non siamo crollati, qua era successo anche al Sassuolo. Ma qua c'è grande merito, dobbiamo ripartire da questo. Però la sensazione era che nel secondo tempo potevamo fare gol. Abbiamo finalizzato un pochino meno, sono soddisfatto, ma mi dispiace per il risultato. Non lo meritavamo".

Come giudica il turnover?
"Non è stato turnover. Abbiamo giocato quattro partite, questa è la quinta, non si può parlare di squadra titolare. Dopo Roma avevo dato continuità a chi aveva giocato, ma perché c'erano stati cinque giorni. Ho dato continuità a quella squadra. Oggi la prestazione è merito della squadra e di chi ha giocato. Se stiamo qui a parlare di una partita dove abbiamo fatto bene vuol dire che è merito lui. Il rammarico è stato non aver pareggiato a Bergamo, andando sul 2-0 e con un episodio molto più che dubbio a nostro favore, bisogna dare merito a chi ha giocato".

Si aspettava questo inizio?
"Sono meno di quello che meritavamo, ma io non mi spavento. La squadra c'è, i ragazzi hanno valori importanti. Non era facile. Ora non dobbiamo stare troppo tranquilli. Ci manca qualche punticino fuori casa, ma non dobbiamo pensare al passato. Pensiamo alla prossima sfida, che è comunque difficile".