Sassuolo, De Zerbi: "Speriamo che la Roma non faccia punti contro la Lazio"

13.05.2021 09:03 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Sassuolo, De Zerbi: "Speriamo che la Roma non faccia punti contro la Lazio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Conferenza stampa post-gara per Roberto De Zerbi. L'allenatore del Sassuolo ha parlato dopo il ko interno con la Juventus. Ecco le sue parole:

La partita?
"Quelli bravi dicono che conta solo il risultato e ci accodiamo a questa valutazione anche se non siamo d'accordo perché abbiamo avuto tante occasioni e le abbiamo sbagliate, una su tutte il rigore, e abbiamo preso due gol, il secondo su una palla in profondità di testa a Ronaldo, il primo da una palla persa un po' con superficialità. Ho visto la mia squadra fare un grande calcio, concedere poco contro la Juventus, e anche nel secondo tempo abbiamo avuto noi il pallino, forse abbiamo cercato troppo il gol, dovevamo cercarlo un po' meno e lo avremmo trovato senza prenderlo, troppe palle forzate".

Berardi non sbagliava un rigore dal 2019: ci ha parlato?
"Ci sta trascinando a lottare per il 7° posto, si figuri se devo dirgli qualcosa. Lui ha una media altissima, i rigori solo chi li tira li sbaglia, poi lui ha una media altissima. Ma non abbiamo perso per quello, mancavano 80 minuti, abbiamo avuto tante occasioni nettissime, oltre al salvataggio di Alex Sandro che ci portava poi sul 2-2".

Raspadori all'Europeo?
"Non so se sia tra i papabili ma so che è cresciuto tantissimo. È un gioiellino del Sassuolo e ce lo godiamo fino a quando non lo porteranno via al Sassuolo. Oltre alla qualità ha una maturità come persona che lo rende più grande dei suoi 21 anni e questo vuol dire tanto".

Settimo posto però ancora alla portata.
"Per come è andata la partita ce ne andiamo con un rammarico, dobbiamo tirare una riga, preparare Parma e sognare il sorpasso alla Roma il che vuol dire che noi dobbiamo fare una grande partita per vincere, non è scontato e sperare che il derby non faccia fare punti alla Roma".

In caso di 7° posto il suo futuro sarebbe diverso?
"In caso di sorpasso avremmo poi la Lazio, altra partita pesante. Il mio futuro, quando sarà il momento, ve lo faremo sapere. Non ci sono segreti tra me e la società, tra me e i giocatori, con loro ho parlato, vedremo come e quando farvelo sapere".