Sassuolo, Carnevali: "Le parole di Mourinho? È un suo pensiero, ma del tutto sbagliato. Nessuno dovrebbe parlare dei giocatori avversari"

05.12.2023 09:20 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Sassuolo, Carnevali: "Le parole di Mourinho? È un suo pensiero, ma del tutto sbagliato. Nessuno dovrebbe parlare dei giocatori avversari"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

"Credo che nessuno dovrebbe parlare dei giocatori degli avversari". Giovanni Carnevali, amministratore delegato e direttore generale del Sassuolo, è tornato così sulle parole di José Mourinho: "Soprattutto, le parole che ha detto non sono corrette - dichiara a margine del Gran Galà del Calcio 2023 - è un suo pensiero ma è del tutto sbagliato".

Di mercato cosa c'è da aspettarsi con la Juve?
"Assolutamente, nulla".

Neanche per quanto riguarda Berardi?

"Neanche Berardi, è l'unico giocatore per il quale c'è stato qualche interessamento in estate, ma al momento non c'è nulla".

Ma ha avuto modo di confrontarsi con la dirigenza della Roma sulle parole di Mourinho?
"Con la dirigenza della Roma abbiamo un buon rapporto, è chiaro che non sono parole positive quelle di Mourinho. Abbiamo perso una partita che, senza l'espulsione di Boloca, forse sarebbe finita diversamente. Peccato per la sconfitta, arrivata in modo anche abbastanza casuale, le parole di Mourinho lasciano il tempo che trovano".

E con l'Inter ci sarà qualcosa a gennaio?
"È ancora presto per parlare di mercato: al momento non ci sono richieste o proposte, è tutto prematuro".

Poi, ai microfoni di DAZN, Carnevali è tornato sulle parole di Mourinho: "Io credo che non dobbiamo neanche rispondere a certe provocazioni perché meglio di noi non lo conosce nessuno Domenico Berardi. Penso che sia un professionista serio, per cui non mi sarei mai permesso di parlare di giocatori delle altre squadre. Berardi per noi è un campione, non soltanto sul campo ma anche nel quotidiano, e cerchiamo di tenercelo stretto il più possibile".