Salah: "Totti un mio idolo. Unico per tecnica di tiro e visione di gioco"

08.06.2018 19:47 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Salah: "Totti un mio idolo. Unico per tecnica di tiro e visione di gioco"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Mohamed Salah, capocannoniere della Premier League e finalista di Champions con il Liverpool, ha rilasciato un'intervista al quotidiano francese L'Équipe, ripercorrendo la sua carriera fino a questo momento. L'egiziano ha parlato anche di Francesco Totti, suo compagno di squadra ai tempi della Roma. Queste le sue parole: "Idoli da giovane? Ronaldo, Zidane e Totti. Perché? Ho la sensazione che fossero separati. Giocatori di calcio leggendari, ce ne sono altri, ma il modo di giocare di questi tre è fuori dall’ordinario. Ognuno a modo suo. Ronaldo con le sue abilità di finalizzatore e il suo amore per il calcio. E Zidane… era magico. L’ho seguito molto quando giocava al Real Madrid. Ho visto così tante partite ed è stato incredibile. Vedendo Zidane, si capiva che giocava a calcio perché lo amava. Anche Totti aveva qualcosa di speciale. Ha giocato a Roma per ventiquattro anni! La sua tecnica di tiro e la sua visione del gioco erano uniche”.