Russia, Capello: "Stadi di proprietà importanti, ma con questa burocrazia non si va avanti"

26.03.2014 18:46 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: tuttojuve.com
Russia, Capello: "Stadi di proprietà importanti, ma con questa burocrazia non si va avanti"
Vocegiallorossa.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

A margine della cerimonia dei Laureus Sports Awards a Kuala Lumpur, in Malesia, il ct della Russia Fabio Capello si è soffermato sull'importanza degli stadi di proprietà:

"Ho vissuto direttamente la costruzione dello stadio della Juventus: sapete quanti anni ci hanno messo per avere tutti i permessi? 18. Questo mi diceva Giraudo. Hanno cominciato a lavorare nel 1990-91, per poter avere tutto quello che ha avuto la Juventus. Con questa burocrazia non si può andare avanti. Io ho visto che dove hanno fatto i Mondiali hanno tutti costruito degli stadi nuovi, hanno fatto delle grandi cose. Noi ai Mondiali del 1990, abbiamo fatto un disastro, perché abbiamo voluto fare le piste attorno agli stadi, perché, perché perché... Non è il mio campo la politica, io dico quello che vedo e mi dispiace, però lo stadio di proprietà è fondamentale per qualsiasi club", le sue parole riportate da tuttojuve.com.