Roma, bisognerà aspettare settembre per far decollare la cessione

17.08.2010 20:47 di Giulia Spiniello   vedi letture
Roma, bisognerà aspettare settembre per far decollare la cessione
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Come quando si decide di vendere un proprio bene personale, UniCredit sta dapprima sondando il terreno con coloro che gli sono più vicini. L'istituto di credito di piazza Cordusio sta interpellando gli imprenditori romani, i suoi clienti e i partners.
Ma al momento, fanno sapere ambienti vicini al dossier, con i vari Angelini e Angelucci si è rimasti fermi a un mero pour parler. Qualche chiacchierata e nulla di più, sebbene il Re delle cliniche romane abbia già visionato i libri contabili giallorossi. Sicuramente tra i più interessati c'è il manager Alessandro Grimaldi, Senior Partner del Gruppo Clessidra, che a cavallo di Ferragosto in una intervista al Messaggero è uscito allo scoperto ed ha esternato l'interesse per il club di Totti e compagni. "Clessidra è interessata a esaminare il dossier-Roma all’interno di una cordata - ha detto. Non è chiaro però alla Banca di Profumo cosa realmente il Gruppo Clessidra (una società di gestione del risparmio) voglia proporre e - fanno sapere da Unicredit - si è ancora alla prima fase dell'approccio.

Nel frattempo i nomi che si sono fatti nelle scorse settimane, vale a dire il patron di Wind Sawiris e il fondo arabo Aabar, rimangono alla finestra. La sensazione è che prima della fine di agosto non ci sarà alcuna accelerazione nella vicenda che riguarda la cessione dell'As Roma. Bisognerà aspettare settembre, quando campionato e coppe saranno già iniziate.