Righetti: "La Roma è una squadra senza anima, ma non è colpa dell'allenatore"

10.04.2012 13:02 di Eleonora Ciampichetti   vedi letture
Fonte: Centro Suono Sport
Righetti: "La Roma è una squadra senza anima, ma non è colpa dell'allenatore"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Anche l'ex difensore giallorosso Ubaldo Righetti, intervenuto poco fa sulle frequenze di Centro Suono Sport, ha commentato la pesante sconfitta subita a Lecce dagli uomini di Luis Enrique. Queste le sue dichiarazioni: "Un voto si dà a qualcuno che offre la prestazione ma a Lecce non c’è stata nessuna prestazione da parte della Roma. Il problema non è in questa partita ma sta a monte: questo tipo di prestazioni fa parte del DNA della squadra da inizio stagione, ormai ma non dò le colpe a Luis Enrique. Anzi, in conferenza stampa l’ho sentito molto carico. Secondo me non c’era neanche bisogno di richiamare all’attenzione i giocatori in vista della gara contro l’Udinese. Per quanto riguarda la questione della grinta, quella la costruisce la società e poi l’allenatore la trasferisce alla squadra, è una catena. Purtroppo questa Roma è una squadra senza anima, morta dentro. De Rossi è un esempio chiaro: vedere lui che si è fatto trasportare dalla situazione non è un bel segnale".