Reja: "Sottolineo la signorilità di Luis Enrique"

17.10.2011 17:37 di Greta Faccani   vedi letture
Fonte: Radio Lazio Style
Reja: "Sottolineo la signorilità di Luis Enrique"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Edy Reja è intervenuto oggi nell'emittente radiofonica Lazio Style Radio: «È stata una soddisfazione bellissima, che attendevamo da tempo soprattutto per i tifosi della Lazio, derby più bello di questo non lo potevamo immaginare. Non devo però prendermi rivincite contro nessuno. C'è chi è signore e chi lo è meno. Chi ha classe lo si vede negli atteggiamenti e tal proposito vorrei sottolineare la signorilità di Luis Enrique e gli auguro di diventare un ottimo tecnico visto che è solamente agli inizi. A fine partita sono andato a salutarlo e gli ho fatto i complimenti. Gli ho detto di rimanere convinto delle proprie idee e di andare avanti per la sua strada anche se viviamo in una piazza difficile. Ringrazio i tifosi in modo particolare perchè al di là di alcuni aspetti mi sono sempre stati vicini. C'è stato qualche problema dal punto di vista della critica, ma ci siamo ripresi. Un ringraziamento particolare a mia moglie che soffre più di me quando sente certe cose. È da trent'anni che mi segue. È vaccinata per queste cose ma ultimamente soffriva un po' di più le critiche nei miei riguardi. Lotito? Mi ha sempre sostenuto nei momenti difficili. È una società che sta crescendo e questo è il coronamento del lavoro dei ragazzi che stanno facendo delle cose straordinarie. Durante la settimana gli rompo sempre le scatole e non è facile avere sempre attenzione. Ma se si vuole puntare a obiettivi importanti ci deve essere un impegno totale. Con voi della comunicazione poi c'è sempre stato un filo conduttore comune che dobbiamo comunque migliorare come del resto tutte le cose. Io mi sono messo sempre in discussione, ho vinto ieri il derby e già stamattina ho fatto una corsa in bici».