Prefettura di Udine: "Tifo organizzato romanista pericoloso". Udinese-Roma, vietata la vendita dei biglietti ai residenti nel Lazio

 di Luca d'Alessandro Twitter:   articolo letto 14582 volte
Prefettura di Udine: "Tifo organizzato romanista pericoloso". Udinese-Roma, vietata la vendita dei biglietti ai residenti nel Lazio

Ora è ufficiale, la Prefettura della provincia di Udine ha vietato la vendita dei tagliandi del match di sabato prossimo, Udinese-Roma, ai residenti nel Lazio: “Vista la nota in data odierna con la quale la Questura di Udine, a sostegno e conferma delle determinazioni del Comitato di Analisi per la sicurezza delle manifestazioni Sportive, elenca una serie di eventi sportivi nazionali e internazionali che provano la pericolosità del tifo organizzato romanista, con particolare riguardo a quello proveniente dalla Capitale e dalla Regione Lazio, non soltanto prima e dopo l'evento sportivo ma anche lungo gli itinerari delle trasferte". Ecco la nota ufficiale del Prefetto.

 

 

La nota del Prefetto di Udine che vieta la vendita dei tagliandi di Udinese-Roma ai residenti nella Regione Lazio
La nota del Prefetto di Udine che vieta la vendita dei tagliandi di Udinese-Roma ai residenti nella Regione Lazio