Platini: "Il calcio Europeo non sta bene"

04.10.2010 13:25 di Pascal Desiato   vedi letture
Platini: "Il calcio Europeo non sta bene"
Vocegiallorossa.it
© foto di Giacomo Morini

Michel Platini, presidente dell'Uefa, spiega in un'intervista rilasciata al Sole 24Ore la situazione economica dei club calcistici europei e quali soluzioni appronterà la federcalcio europea per far fronte al problema. Si parla delle regole sul "fair play finanziario": “Il calcio europeo non sta molto bene. Le perdite dei club stanno aumentando a conferma che un intervento è diventato ormai indispensabile. Un maggiore monitoraggio dei club inizierà già l'anno prossimo. La norma che invece prevede il pareggio fra costi e ricavi verrà monitorata per la prima volta durante la stagione sportiva 2013/14. I bilanci che verranno esaminati saranno quelli chiusi nel 2012 e nel 2013. L'obiettivo è quello di non vedere più club con debiti enormi dominare i campionato nazionali e le coppe europee. È per questo motivo che abbiamo modificato le regole finanziarie così rapidamente. È la volontà di tutti: associazioni nazionali, leghe, club e tifosi”. Mentre una Superlega in futuro sarà possibile?: “Credo che i tifosi siano interessati innanzitutto ai campionati nazionali e solo in secondo luogo alle competizioni Uefa. Per questo motivo non la ritengo un'ipotesi plausibile nel prossimo futuro”.