Nicchi promuove a pieni voti la classe arbitrale

17.05.2010 15:10 di Massimo De Caridi   vedi letture
Fonte: Adnkronos
Nicchi promuove a pieni voti la classe arbitrale
Vocegiallorossa.it
© foto di Giacomo Morini

Marcello Nicchi, Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, è intervenuto questa mattina nella trasmissione “ La politica nel pallone”, nota rubrica del Gr Parlamento. “È stata una stagione molto positiva per gli arbitri – afferma Nicchi - di grande rinnovamento sotto tutti i profili”. Il numero uno degli arbitri, poi, fa un bilancio della stagione della classe arbitrale e dice: “Questa volta un bel sette ce lo meritiamo, mentre agli assistenti dò un sette e mezzo perchè il loro è un compito più difficile: qualche volta hanno sbagliato ma in alcuni casi sono stati addirittura più bravi delle macchine, l'arbitro non potrà mai diventare una macchina ma dobbiamo riconoscergli che sono stati bravi”. Infine, il Presidente dell’Aia elogia le nuove generazioni di “giacchette nere” e dichiara: “i giovani sono cresciuti molto in fretta, non solo nel campionato di vertice ma fino al settore giovanile”. L'ultima domanda riguarda il gesto delle manette fatto dal presidente dell'Inter, Massimo Moratti, durante i festeggiamenti di Siena, a scudetto acquisito. Marcello Nicchi è diplomatico: " Ho tanti problemi  di cui occuparmi e non mi piace commentare i gesti di altre persone, dico solo che quando si è in luoghi pubblici o quando si è personaggi pubblici bisogna stare attenti ai comportamenti, a quello che si dice e a quello che si scrive. Siamo osservati da milioni di persone, diamo buoni insegnamenti ed eliminiamo quelli non consoni allo sport".