Monza, Stroppa: "Mazzitelli è un romano atipico"

15.10.2021 03:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Monza, Stroppa: "Mazzitelli è un romano atipico"
Vocegiallorossa.it

Ospite de La Giovane Italia su Sky Sport il tecnico del Monza Giovanni Stroppa ha ripercorso alcune tappe della sua carriera nel mondo del calcio giovanile, arrivando anche a parlare di Luca Mazzitelli, centrocampista che oggi a disposizione in Brianza dopo averci lavorato assieme nel SudTirol: "È un taciturno, è il leader tecnico. È silenzioso, ma ha un buon piglio e un buon feeling con la squadra e con il gioco. Sa stare molto bene in campo, è cresciuto tantissimo: lui usciva dal settore giovanile della Roma, era ancora acerbo sotto certi aspetti. L'ho ritrovato molto più maturo, non soltanto caratterialmente, ma anche nel modo di stare in campo. Penso che possa ricoprire più ruoli in mezzo al campo. Mio figlio ha voluto la sua maglietta, ora guai se lo dovessi mettere in discussione! (ride, ndr) In questo momento, purtroppo, arriva da un periodo di inattività, è stato costretto a giocare tante partite consecutive, non è nella sua massima espressione e condizione. Luca è un romano atipico, molto preciso, educato, rispettoso, taciturno, si prestava bene all'ambiente rigido di Bolzano, fatto di regole. Penso che nelle prime esperienze ci siamo trovati nei posti giusti per quello che poteva essere il nostro aspetto caratteriale".