Mazzone: "La Lazio superiore fisicamente e tatticamente ma la Roma ha più tecnica"

12.10.2011 13:26 di Redazione Vocegiallorossa   vedi letture
Fonte: Manuele Panzironi - Vox Populi Romani
Mazzone: "La Lazio superiore fisicamente e tatticamente ma la Roma ha più tecnica"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Stiamo entrando mano mano nel clima pre-derby e chi meglio di Carletto Mazzone ci può descrivere meglio la situazione Roma sia prima del derby che come situazione generale. 

Come ha visto il calciomercato della roma?
"Tutto quelllo che è stato fatto lo si è fatto in prospettiva, anche se bisogna dire che i ragazzi anche se giovani hanno dimostrato valore e questi nuovi inserimenti hanno dato nuovi stimoli anche ai senatori. Non vedo la Roma una pretendente al titolo ma un "interessante prospettiva"

La Roma sta cercando di creare uno stile di gioco molto simile a quello del Barcellona, questa nuova tipologia di gioco la vede adatta al calcio italiano lei che è colui che ha ispirato Guardiola?
"Veramente devo dire che lei e altri suoi colleghi hanno memoria breve perché la Ternana di Viciani e l'Ascoli di Mazzone hanno proposto proprio questo tipo di calcio. E in 4 anni portammo l'Ascoli dalla serie C alla serie A. Certo bisogna dire che, essendo io un allenatore di provincia, ero io che mi adattavo il mio gioco alla tipologia di giocatori che avevo. Ora in Spagna molte squadra giocano così ma la massima espressione è il Barcellona".

A proposito di rapporto giocatori-allenatore, dopo una serie di risultati non proprio all'altezza più di qualcuno dice che ci sia stato un incontro tra senatori e tecnico per arrivare a un compromesso di gioco tra possesso palla e verticalizzazioni. Crede sia possibile questo?
"Assolutamente no. Credo sia il tecnico che decida tutto magari si può essere ravveduto solo su qualche punto di vista, ma decide lui".

Siamo nella settimana del derby, come si vive la settimana del derby all'interno delle mura di Trigoria?
"A Roma senti intensamente l'atmosfera pre-derby  perchè la città è molto agitata tra sfottò e scommesse e tutto questo viene trasmesso alla squadra ed è impossibile creare un clima asettico all'interno dello spogliatoio, a proposito di questo devo dire che alcune volte lo sfottò tra romanisti e laziali sfocia in dei comportamente che vanno sopra le righe e a me questo proprio non piace".

Secondo lei è un vantaggio avere in formazione quasi tutti esordienti al derby?
"Sicuramente non conoscendo la pressione della partita possono rimanere più tranquilli ma credo anche che avendo giocato già partite importanti i giovani della Roma sappiano perfettamente a cosa vanno incontro,anche perché avranno già studiato l'avversario che è veramente valido. A tal proposito io vedo una Lazio superiore sia fisicamente che tatticamente, è una squadra già pronta che ha mentalità. Ma la Roma la vedo superiore tecnicamente. Prevedo molto gol anzi mi voglio sbilanciare in un pronostico...2-2".

A questo derby mancherà sicuramente Francesco Totti ed è in forte dubbio anche Klose. Quale delle due assenze ha più peso specifico all'interno della sua squadra?
"Totti sicuramente ha più esperienza di derby ed è tecnicamente più forte di Klose quindi dico lui. Anche se devo dire che l'attaccante della Lazio è veramente un ottimo giocatore e sarà un assenza importante anche questa".