Martic, ag. Fifa: "Jedvaj? Il prestito sarebbe la miglior soluzione"

29.10.2013 17:00 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: ilsussidiario.net - Claudio Ruggieri
Martic, ag. Fifa: "Jedvaj? Il prestito sarebbe la miglior soluzione"
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

L'agente Fifa Tonci Martic ha parlato di Tin Jedvaj, difensore centrale classe 1995 della Roma, che ancora deve fare il suo esordio in Serie A:

Jedvaj ancora non ha giocato. Investimento troppo frettoloso?
“Questo non si può dire ora, bisognerà aspettare per capire se è stato fatto un investimento frettoloso. Ma i dirigenti della Roma sono bravi, conoscono il ragazzo e non investono a caso”.

Perché non gioca?
“Perché è ancora acerbo, un conto è giocare in Croazia senza accumulare tante presenze tra l'altro, un conto è giocare in Italia in Serie A”.

Garcia preferisce puntare sull'usato sicuro...
“Conosco Garcia visto che ho vissuto diversi anni a Lille: lui si affida ai giocatori che nel momento presente possono garantirgli maggiore esperienza. Jedvaj entrerà con il tempo in squadra”.

A gennaio meglio mandare in prestito il calciatore?
“Secondo me sarebbe la soluzione migliore perché in questo modo il ragazzo riuscirà ad accumulare esperienza in Serie A”.

Alla Roma servirebbe un centrale importante. C'è qualche croato da prendere?
“Potrei dire Lovren del Southampton, che è approdato in Premier League in estate per 10 milioni di euro dal Lione. Sarebbe perfetto per i giallorossi”.

A Lione non stava convincendo molto però...
“Il problema è che lui veniva visto come l'unico colpevole del tracollo del Lione e invece non era così”, le sue parole rilasciate a ilsussidiario.net.