La Lega indispettita dalle parole di Totti

20.07.2010 15:16 di Greta Faccani   vedi letture
Fonte: adnkronos
La Lega indispettita dalle parole di Totti
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Non si fanno desiderare i commenti alla conferenza stampa odierna di Francesco Totti. Davide Cavallotto, deputato leghista, ha detto: "L'attacco di Totti è smisurato e da persona intollerante. Noi leghisti abbiamo difficoltà a cantare l'inno d'Italia e non lo canteremo fino a quando ci sarà la frase 'che schiava di Roma, Iddio la creò'. Noi non siamo schiavi, nè di Roma nè di nessun altro. E comunuque, almeno noi abbiamo visto la partita. Lui no. Nessuno ha mai detto a Totti che non deve essere fiero delle sue origini, ma da patriota padano a patriota romano consiglio a Totti di pensare solo al calcio e di lasciare la politica a chi la sa fare. Altrimenti si aspetti risposte perchè noi, in politica, siamo bravi".

Ovviamente anche Mario Borghezio, eurodeputato della Lega Nord, non risparmia parole: ”Per commentare le ultime parole di Francesco Totti prendo in prestito ciò che D’Annunzio disse su Marinetti: ‘un cretino con qualche lampo di imbecillità’. Non aggiungo altro perchè a questi personaggi bisogna dedicare il minimo indispensabile“.